SHARE

Ryo-Miyaichi_g_2125173b

Vi ricordate della vicenda Diego Forlan? L’attaccante dell’Uruguay venne inserito dall’Inter nell’elenco per la Champions ma il regolamento lo obbligava a non partecipare per aver già giocato l’Europa League con l’Atletico Madrid nella stessa stagione. Una gaffe clamorosa che fu accolta dallo scherno di tanti tifosi e giornalisti.

WENGER CI CASCA – Oggi è accaduto un episodio simile anche all’Arsenal. Nella sfida contro il Bayern, Arsene Wenger ha deciso di portare in panchina Ryo Miyaichi, attaccante giapponese, che però non era convocabile. Questa “gaffe” ha costretto il manager a poter utilizzare solo 6 giocatori sui 7 a disposizione.

Il regolamento Uefa infatti stabilisce che un calciatore inserito nella lista B, come nel caso di Miyaichi, possa essere arruolabile solo se ha militato per 3 anni di fila nel club. Il giapponese invece non ha ancora vestito la maglia dei Gunners per 3 anni consecutivi dati i prestiti al Feyenoord, al Wigan e al Bolton.