SHARE
Reina
Pepe Reina ha concesso un’intervista all’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”. Ecco quanto messo in evidenza da Maidirecalcio“Ho un rapporto di stima e sincerità con Rafa Benitez, il fatto che lui sia diventato l’allenatore del Napoli ha favorito di molto il mio passaggio in azzurro. Dopo poche parole firmai subito il contratto, avevo bisogno di una nuova sfida e di nuove motivazioni dopo Liverpool. Io leader di questo Napoli? Ci sono tanti altri elementi che possono essere indicati come tali, grazie alla loro esperienza. Comunque mi ritengo un giocatore carismatico”, conclude Reina.
OBIETTIVI – Reina parla del proseguio della stagione: “Stiamo facendo cose buone, ci sono ancora tre traguardi da inseguire ed io intendo centrarli tutti, dal secondo posto che vale la qualificazione diretta in Champions League alle vittorie finali in Coppa Italia ed Europa League. Dobbiamo provarci, e poi l’anno prossimo il Napoli sarà pronto per concorrere alla conquista dello scudetto, grazie a Benitez. Abbiamo un buon vantaggio sulla quarta classificata e dobbiamo dare tutto. La Juve? Sarebbe bello incontrarla in finale di Europa League, loro sono forti e meritano solo complimenti”.
IL FUTURO – Per concludere Reina spende qualche parola su ciò che sarà: “Con il Napoli posso vincere il campionato se dovessi restare, è un titolo che mi manca pur avendo giocato in squadre prestigiose ed avendo vinto tanto. Riscatto dal Napoli? A fine stagione tornerò al Liverpool, ma penso che il club azzurro mi apprezzi molto e tenterà di acquistarmi in via definitiva”.
Fonte – Napoipress.com
SHARE