SHARE

defensor sporting

Le folli notti della Libertadores. Potrebbe essere questo il titolo di un bellissimo libro, scritto per raccontare l’andamento e la storia di una storica coppa che regala partite affascinanti, incredibili, in cui moltissime dinamiche e variabili si intrecciano e vanno a condizionare i risultati finali, stravolgendoli. Come questo terzo turno di Libertadores 2014, pazzo e scombussolato. Solo uno psicopatico avrebbe scommesso i risultati finali delle undici partite giocate tra martedì ed oggi. Uno psicopatico che sarebbe un ottimo scommettitore e che avrebbe anche una fortuna sfacciata ad azzeccare questi risultati.

Undici partite giocate fino al momento in cui vi scriviamo, con tutti pareggi e vittorie in casa ed una sola vittoria in trasferta. Le vittorie in casa sono state 5 ed una sola in trasferta, come detto, quella dell’Universidad de Chile, in Perù con il Garcilaso; e cinque sono stati anche i pareggi. Ma ancora più interessante è vedere come le squadre che, sulla carta, erano le favorite sono state tutte fermate sul pareggio o addirittura clamorosamente sconfitte. E parliamo di squadre di blasone, che innegabilmente puntano alla Libertadores. Ed ancora una curiosità: tutte le undici partite hanno visto comparire nei tabellini solo 4 risultati: 1-1, 2-0, 2-1 e 2-2; ma sono quelle dinamiche a cui ci riferivamo che spesso fanno la differenza, come il fattore campo, come la stanchezza dovuta alle trasferte; ma anche il turnover, l’attenzione ai campionati nazionali di alcuni team o anche fattori psicologici come la sottovalutazione dell’avversario e la deconcentrazione.

Nel Gruppo 1 è sceso in campo un Velez Sarsfield versione B, con tantissimi giovani e alcuni debuttanti. Velez che però non ha retto il clima rarefatto di La Paz e ha ceduto nel secondo tempo; vince il The Strongest 2 a 0. All’appello ora manca l’Atletico Paranaense che deve vedersela con i peruviani del Universitario de Deportes, con i brasiliani che vincendo, potrebbero andare in vetta  a formare un terzetto a 6 punti, con The Strongest e Velez. Il girone più equilibrato ma anche quello più sorprendente si sta rivelando il numero 2, dove il San Lorenzo ha fallito l’occasione per andare in testa da solo e si è fatto recuperare dai cileni dell’Union Espanola, per di più in casa: uno a uno. Chi è tornato a casa ancora più deluso e arrabbiato è il Botafogo, sconfitto in Ecuador, dall’Independiente del Valle, per due a uno. Partita condizionata dalla pioggia battente e da un arbitro non all’altezza che si è fatto sfuggire la partita di mano, espellendo due giocatori del Botafogo in un minuto. Tutto può ancora succedere con Botafogo, Independiente del Valle e San Lorenzo a 4 punti e Union Espanola a 3. Nel gruppo 3 ancora nessuna partita giocata per il terzo turno, ma con l’O’Higgins, primo a 4 che ospita il Cerro Porteno a 3, come il Deportivo Cali che ospita il Lanus a 1, costretto a vincere per forza. Il girone 4 invece ha visto i venezuelani dello Zamora, avere la meglio dei colombiani del Santa Fe per 2 a 1, mentre la capoclassifica Atletico Mineiro è stata fermata per 2 a 2 in Paraguay dal Nacional Asuncion. Atletico Mineiro che comanda ancora a 7, seguito dal Nacional Asuncion a 4, Santa Fe e Zamora a3. Il girone 5 è uno di quelli che ha terminato il proprio terzo turno. Risultati a sorpresa anche in questo caso, con i brasiliani del Cruzeiro sconfitti in Uruguay dal Defensor Sporting (nella foto) per due a zero. Girone 5 in cui è inserito anche l’Universidad de Chile, l’unica di questa terza giornata ad aver vinto fuori casa: due a uno con il Garcilaso, in Perù. Classifica con Defensor Sporting e Universidad prime a 6 punti, mentre Cruzeiro e Garcilaso inseguono a 3. Tra i tanti pareggi, nel gruppo 6 emozionante dall’inizio alla fine il 2 a 2 tra i colombiani dell’Atletico Nacional e gli uruguaiani del Club Nacional. Partita che ha visto l’espulsione record della storia della copa Libertadores inflitta ai colombiani, dopo 20 secondi dall’inizio di gara. Colombiani che sotto di due gol dopo venti minuti, hanno trovato il pareggio al ’92. Aspettando il big match tra Gremio e Newell’s Old Boys, la classifica vede i brasiliani a 6, con Atletico Nacional a 4, Newell’s a 3 e club Nacional a 1. Un altro girone delle sorprese è il 7, con gli ecuadoregni dell’Emelec che sorridono dei pareggi altrui e vincendo volano primi da soli. Vittoria in casa contro i messicani del Leon per due a uno che vale la vetta con 6 punti. Un’altra grande che stecca è il Flamengo, fermato al Maracanà dai boliviani del Bolivar per 2 a 2. Emelec a sei, con Flamengo e Leon a 4 e Bolivar ultimo a 2. Infine nel gruppo 8, pareggio deludente per i messicani del Santos Laguna che si sono accontentati dell’uno a uno in Venezuela con l’Anzoategui, visto anche il primo posto dei messicani con 7 punti, aspettando il match importantissimo tra Arsenal de Sarandi e Penarol, che potrebbe proiettare gli argentini secondi a 6 ad un punto dalla vetta o gli uruguaiani a 4 a tre punti dal Santos Laguna.

Risultati:

Partita dell’11/03:

Defensor Sporting (Uru) – Cruzeiro (Bra) 2-0 (’63, ’77 Gedoz)

Partite del 12/03:

The Strongest (Bol) -Velez Sarsfield (Arg) 2-0 (’56 rig.,’77 Escobar )

Atletico Nacional (Col) – Club Nacional (Uru) 2-2 (‘4 De Pena(N), ’19 Garcia(N), ’71,’92 Bocanegra(A) )

Anzoategui (Ven) – Santos Laguna (Mex) 1-1 (‘63Peralta (S), ‘72 Arteaga(A) )

Garcilaso (Per) – U. De Chile (Cil) 1-2 (’36 Ferreira(R), ’40 Fernandez(U), ’76 Gutierrez(U) )

Emelec (Ecu) – Leon (Mex) 2-1 (’16, ’61 Escalada(E), ‘22 Peña(L) )

San Lorenzo (Arg) – U. Espanola (Cil) 1-1 (’21 Matos(S), ’83 Canales(U) )

Ind. Del Valle (Ecu) – Botafogo (Bra) 2-1 (‘26 Nuñez(I), ‘59 Bolivar(B), ‘91 Sornoza(I) )

Partite del 13/03:

Zamora (Ven) – Santa Fe (Col) 2-1 (‘59 rig. Ramirez(Z), ’72 Copete(S), ‘84 Falcon(Z) )

Nacional Asuncion (Par) – Atletico Mg (Bra) 2-2 (‘9 Malgarejo(N), ‘22 Josuè(A), ‘27 Jo(A), ’87 rig. Torales(N) )

Flamengo (Bra) – Bolivar (Bol) 2-2 (’52 Capdevila(B), ‘55, ‘66 Everton(F), ‘73 Pedriel(B) )

 

Classifiche:

Gruppo 1                                                                         Gruppo 2

The Strongest – 6                                                            Botafogo – 4

Velez – 6                                                                         Ind. Del Valle – 4

Atletico Pr – 3                                                                 San Lorenzo – 4

U.Deportes – 0                                                                U. Espanola – 3

 

Gruppo 3                                                                          Gruppo 4

O’Higgins – 4                                                                   Atletico Mg – 7

Cerro Porteno – 3                                                              Nac. Asuncion – 4

Dep.Cali – 3                                                                      Santa Fe – 3

Lanus – 1                                                                           Zamora – 3

 

Gruppo 5                                                                           Gruppo 6

Defensor Sporting – 6                                                        Gremio – 6

U. de Chile – 6                                                                   Atl. Nacional – 4

Cruzeiro – 3                                                                       Newell’s – 3

Garcilaso – 3                                                                      Club Nacional – 1

 

Gruppo 7                                                                           Gruppo 8

Emelec – 6                                                                          Santos Laguna – 7

Flamengo – 4                                                                      Arsenal de Sarandi – 3

Leon – 4                                                                              Anzoategui – 2

Bolivar – 2                                                                           Penarol – 1

 

 

SHARE