SHARE

All’Atleti  Azzuri d’Italia va in scena il Lunch Match della ventottesima giornata. L’Atalanta domina la Sampdoria di Mihajlovic e agguanta il terzo successo consecutivo.

Atalanta

Consigli 6,5 – Due grandi parate nel primo tempo che chiudono la strada ai blucerchiati e sono il preludio al vantaggio nerazzurro.

Yepes 7 – Annulla completamente Okaka che tanto bene aveva fatto nella scorsa giornata, giganteggia in difesa tra gli attaccanti liguri.

Stendardo 6,5 – Insieme al compagno di reparto controlla bene la situazione nella retroguardia senza andare mai in affanno.

Benalouane 6 – Non soffre mai in difesa e propizia il gol del raddoppio, probabilmente però con una furbata che poteva risparmiarsi.

Del Grosso 6 – Spinge più del compagno di squadra ma non risulta mai pericoloso, bene in difesa.

Carmona 6,5 – Ottimo in mezzo al campo sia in fase di rottura che di costruzione. Condisce la bella prestazione sbloccando la partita.

Cigarini 6 – Poco appariscente ma sempre importante, partita di sostanza.

Bonaventura 7 – Mette sempre in difficoltà la difesa blucerchiata saltando sempre il diretto avversario. Colpisce di testa indisturbato per il gol del raddoppio.

Moralez 6,5 – Anche lui riesce sempre a creare superiorità numerica grazie alla sua rapidità, sbaglia una buona occasione ma si fa perdonare con l’assist in occasione del terzo gol.

Estigarribia 6 – Il meno positivo del terzetto dietro a Denis. Partita senza infamia e senza lode.

Denis 7,5 – Il migliore dei suoi, sempre presente in tutte le azioni pericolose dei suoi. Sponda perfetta sul primo gol e freddo a realizzare il 3-0. Solo il palo gli nega la gioa della doppietta personale.

Sampdoria

 

Da Costa 6 – Totalmente incolpevole sui gol dell’Atalanta.

Regini – 5,5 Soffre molto le accelerazioni delle mezzepunte bergamasche. Si perde una marcatura sul corner che porta al raddoppio, , ma è da rivedere il contatto con Benaluoane.

Mustafi 4,5 – Partita da incubo per il giovane tedesco, Denis si dimostra un cliente difficilissimo.

Gastaldello 5,5 – Meglio del giovane compagno ma non abbastanza da gestire le folate dell’attacco nerazzurro.

De Silvestri 6 – Il migliore della difesa, l’unico che dimostra di avere il passo giusto per contrastare le accelerazioni di Bonaventura e Moralez.

Palombo 5 – Non riesce ad essere incisivo in nessuna delle due fasi, partita difficile per il capitano blucerchiato.

Kristicic 5 – Meglio del compagno di reparto ma la mancata chiusura sul terzo gol bergamasco influisce molto sulla sua valutazione.

Soriano 6 – Sicuramente il migliore dei suoi, l’unico che ci prova e che riesce a rendersi pericoloso.

Gabbiadini 5 – Si fa vedere nei primi minuti con qualche buono spunto, ma sparisce appena la sfida si mette in salita.

Eder 5,5 – Mostra qualche buona accelerazione delle sue ma troppo poco. Sparisce alla distanza.

Okaka 4,5 – Partita nervosa quella del giovane attaccante italiano che viene ammonito dopo pochi minuti e va più volte vicino all’espulsione. Purtroppo si fa notare solo per questo. Dal 57° Maxi Lopez 5,5 – Molto volitivo ma non supportato a dovere. Entra quando i compagni si sono già arresi.

SHARE