SHARE

conte

Antonio Conte soddisfatto ma allo stesso tempo molto carico quello visto dopo l’importantissima vittoria in casa del Genoa. I suoi non era stati particolarmente perfetti ma sono comunque riusciti a strappare 3 punti grazie alla prodezza di Andrea Pirlo. Queste le sue parole nel post-partita: “Venire qui a vincere, contro una squadra che ha fatto la partita della vita, è una cosa da grande squadra. Bisogna considerare, poi,  che noi veniamo da un ciclo di partite che iniziano a diventare tante, e non posso nemmeno avvicendare nessuno. Il problema che ha avuto Barzagli è da prendere come esempio per qualcuno che apre la bocca e parla di turnover: giovedì scorso lo avevo fatto riposare perché veniva da infortunio, poi ha giocato anche con la Nazionale. Nonostante questo, si è dovuto fermare lo stesso. Anche altri giocatori avrebbero bisogno di rifiatare un po’”.

Stiamo facendo un campionato super fantastico, alla fine bisognerà ammetterlo anche a malincuore. Io mi auguro di vincere lo Scudetto: gli annali parlano, gli altri fanno solo chiacchiere che bisogna fasi scivolare addosso”. Giovedì, c’è la sfida di Europa League contro la Fiorentina: “Lo Scudetto è la priorità. E’ un regalo che vogliamo fare al presidente, sarebbe una cosa storica vincere tre campionati di fila. Detto questo, è inevitabile che giovedì cercheremo di passare il turno: è stata già celebrata la nostra eliminazione, ci hanno massacrato mediaticamente, perciò  se dovremmo essere eliminati da questo punto di vista abbiamo già pagato”.

SHARE