SHARE

guigou

“Scusate se segno” è la rubrica di Maidirecalcio dedicata a quei giocatori autori di gol impensabili, per tecnica, importanza, ignoranza, calcoli probabilistici…questa settimana la nostra redazione ha pensato di proporvi la prodezza dell’inatteso eroe Gianni Guigou, una delle poche della sua carriera a dire il vero.

GLORIA PER UNA NOTTE – L’uruguaiano ex Roma, Fiorentina e Siena andò a segno dopo essere entrato ad inizio primo tempo al posto dell’infortunato carneade Rinaldi in un match dell’allora Coppa UEFA nientemeno che ad Anfield Road contro il Liverpool. Partita che fu vinta dai capitolini ma l’1-0 a firma di Guigou non bastò alla squadra al tempo allenata da Fabio Capello ad evitare l’eliminazione dagli ottavi di finale dato il 2-0 della formazione inglese all’Olimpico.

LE SQUADRE – Era un Liverpool di veterani con la sola eccezione della giovane stellina Owen, ormai campione affermato. La Roma invece sarebbe diventata di lì a qualche mese campione d’Italia per la terza volta nella sua storia…nonostante Guigou…

 

LA PRODEZZA DI GIANNI GUIGOU

LIVERPOOL-ROMA 0-1 OTTAVI DI FINALE COPPA UEFA 2001 (69′ Guigou)

  • Liverpool (4-4-2): Westerveld; Babbel, Henchoz, Hyypia, Carragher; Barmby (81′ Fowler), Hamann, Mcallister, Ziege; Heskey, Owen (67′ Smicer). A disp.: Arphexad, Wright, Navarro, Vignal, Diomede. All.: Houllier
  • Roma (3-4-1-2): Antonioli; Zebina, Samuel, Zago; Rinaldi (13′ Guigou), Assuncao, Tommasi, Candela; Nakata; Montella (78′ Balbo), Delvecchio (58′ Batistuta). A disp.: Lupatelli, Bogo, Di Francesco, D’agostino. All.: Capello
  • Arbitro: Garcia Aranda (Spa) 4.5.
    Marcatori: 69′ Guigou.
  • Angoli: 5-4 per la Roma.
  • Recupero: 1′ e 4′.
  • Espulso: Tommasi al 40′ s.t. per doppia ammonizione.
  • Ammoniti: Montella, Assuncao, Guigou e Zebina per gioco falloso, Candela e Samuel per proteste.
  • Note: al 14′ s.t. Antonioli ha parato un rigore di Owen.
  • Spettatori: 43.688.

 

SHARE