SHARE

cambiasso

 Esteban Cambiasso ancora non si è sbilanciato sul futuro, ma c’è chi lo fa per lui: si tratta del presidente del River Plate, Rodolfo D’Onofrio, che interpellato su un possibile ritorno del Cuchu nel club di Buenos Aires ha dichiarato apertamente: “Avrei molto piacere a riportarlo qui, ma posso dire certamente che una volta che lascerà l’Inter andrà a giocare negli Stati Uniti”. 

D’Onofrio aggiunge che vorrebbe perseguire la politica di rimpatrio dei grandi talenti usciti dal River Plate, a partire da Pablo Aimar, Javier Saviola e Andres D’Alessandro: “Aimar mi piacerebbe averlo dopo i Mondiali, magari anche prima; per gli altri due non è ancora il momento. Enzo Francescoli, nostro direttore sportivo, parla spesso con tutti i nostri ex giocatori, loro sanno che c’è una dirigenza nuova qui al River. Torneranno se le condizioni fisiche glielo consentiranno, e anche in base a quelle che potranno essere le nostre disponibilità economiche”. 

SHARE