SHARE

inter

Erick Thohir sta rivoluzionando l’Inter in tutti i suoi aspetti, dall’organigramma societario agli uomini mercato, e anche uno dei suoi pallini sin da quando il tycoon indonesiano ha messo piede alla Pinetina, la valorizzazione del marchio nerazzurro, non poteva restare immune dall’effetto innovatore del neo presidente. A questo scopo nascerà ‘Inter merchandising’; questo il nome della società che si prenderà cura del progetto, la cui ragione sociale farà interamente capo a Nike, con un Cda di sette membri di cui tre però rappresenteranno il club di Thohir. Si tratterà di una business unit composta probabilmente da 7-8 manager Nike che avrà il compito di aggredire il mercato non solo con negozi monomarca in Italia, ma anche con appositi corner store all’estero. Nike quindi prenderà in gestione le licenze nerazzurre, quindi tutti i negozi e i vari prodotti, per sviluppare al meglio il marchio Inter e che fa subentrare la società nerazzurra  alla Juventus (in procinto di passare ad Adidas) come uno dei quattro top team – gli altri sono appunto Manchester United e Barcellona, oltre che Psg – di cui l’azienda americana cura anche il merchandising.

SHARE