SHARE

tevez juventus

La Juventus conquista i tre punti importanti al Massimino nonostante una prestazione sottotono, il Catania ad un passo dalla retrocessione.

Catania

Andujar – 5,5 Non irreprensibile in occasione del gol, si riscatta impedendo a Pirlo di trovare il terzo gol su punizione nelle ultime tre partite.

Gyomber – 5  Troppo spesso in difficoltà negli uno contro uno, non contento a cinque minuti dalla fine lancia Tevez verso la propria porta.

Bellusci – 5,5 Meno in difficoltà del compagno di reparto ma poco incisivo nonostante la grande aggressività. Dal 66° Leto- 5,5 Entra con tante buone intenzioni ma non riesce a fare la differenza.

Rolin – 6  Il migliore della retroguardia rossoblu, non ha particolari colpe sul gol avversario.

Izco – 6 Buon momento del capitano che non sfigura contro la capolista.

Plasil – 5,5 Il centrocampo bianconero anche causa delle varie assenze non sfodera una gran partita ma lui non ne sa approfittare.

Lodi – 5 L’ombra del giocatore decisivo ammirato fino allo scorso anno.

Rinaudo – 5,5 Si vede solo nelle risse in mezzo al campo.

Monzon – 6 Sfodera contro la capolista una delle migliori prestazioni stagionali.

Bergessio – 4,5 Nervoso per tutta la partita riesce a rimanere in campo per sessantasette minuti ed è un miracolo

Barrientos – 5,5 Partita senza infamia e senza lode per l’attaccante argentino, ci prova ma Bergessio è troppo impegnato a tirare gomitate per supportarlo.

Juventus

Storari – 6 Praticamente inoperoso per tutta la partita.

Caceres – 7  Grande partita del difensore uruguagio che non fa rimpiangere Barzagli.

Bonucci 6,5 Ottimo sia in fase di impostazione che in copertura.

Chiellini 6,5 Passa buona parte della partita a lottare con Bergessio ma non sbaglia mai in fase difensiva.

Isla – 6 Svolge bene il compitino assegnato ma è poco intraprendente.

Padoin – 6 Nonostante i limiti tecnici lotta su ogni pallone in maniere encomiabile.

Pirlo – 7 Il centrocampista bresciano conferma lo splendido momento di forma ed è l’unico a saper accendere la partita.

Vidal – 5,5 Sta attraversando forse il peggior periodo da quando indossa la maglia bianconera, corre sempre come un matto ma con meno lucidità. Stop comprensibile dopo tre anni perfetti.

Lichsteiner – 6,5 Spinge sulla destra come al solito e offre sempre ottimi assist ai compagni.

Osvaldo – 5,5 Gioca con troppa supponenza e si divora due buone occasioni. Si riscatta in parte con l’ottima sponda per Tevez in occasione del gol. Dal 66° LLorente – 6 Cerca qualche buona sponda ma sempre fisicamente imballato.

Tevez 6,5 – Partita sottotono quella del numero 10 bianconero, nonostante questo quando c’è da mettere la zampata decisiva è sempre lui a non sbagliare.

SHARE