SHARE

faces vino

La Coppa del Mondo FIFA non è solo calcio. Tanti sono gli universi di interesse (e guadagni) che l’evento è in grado di mettere in moto. Sapevate ad esempio che esiste anche il vino ufficiale dei Mondiali 2014? E che lo ha ideato una rinomata enologa brasiliana, di chiarissime origini italiane?

AH PERO’… – Lei è Monica Rossetti, 31enne nativa di Bento Gonçalves in Brasile, laureata in Viticoltura ed Enologia all’Istituto Federale “Rio Grande do Sul” al locale ateneo nel 2005 ed è iscritta all’Università di Udine dal 2012. La Rossetti lavora come enologa sia in Brasile sia in Italia e recentemente ha presentato il suo vino chiamato “Faces”, per la capacità di esprimere le diverse “facce” del Brasile attraverso tre vini, un bianco, un rosato e un rosso.

faces-640

BRINDIAMO – Il vino, già sperimentato con successo durante la Confederations Cup del 2013, durante la quale sono state consumate ben 200.000 bottiglie di prova derivate dall’annata 2012, avrà il marchio ufficiale della FIFA. Sono già disponibili oltre  un milione di bottiglie, ricavate dalla vendemmia dello scorso anno.

SHARE