SHARE

L’Udinese mette a segno una grande colpo, almeno dal punto di vista del blasone, per il prossimo anno: difatti il club friulano ha comunicato di aver acquisito le prestazioni sportive dello spagnolo Albert Riera. Il calciatore era svincolato, essendosi da poco liberato dall’ultima squadra precedentemente frequentata, il Galatasaray. Il suo contratto con l’Udinese entrerà in vigore dal 1 Luglio.

Albert Riera è un centrocampista mancino classe ’82 di ottime qualità, che ha sempre mostrato il suo valore in tutte le squadre per cui ha giocato. La sua carriera inizia al Maiorca, dove in 3 anni colleziona 44 presenze e 6 reti, vincendo anche la Copa del Rey nell’ultimo anno di permanenza. In seguito, Riera si trasferisce al Bordeaux, in Francia: in due stagioni da titolare il suo bottino è di 50 presenze e 4 gol. Dopo l’esperienza francese, il giocatore torna in patria contrattualizzato dall’Espanyol, dove però inizialmente non trova molto spazio (solo 8 partite giocate). Arriva così la cessione temporanea al Manchester City (ancora non in versione qatariota) che frutta 15 presenze, 1 rete e il ritorno all’Espanyol, dove stavolta le cose vanno meglio. Riera è un punto fermo della squadra e completa la sua esperienza con 64 gare ufficiali, 4 gol e una finale di Coppa Uefa persa ai rigori contro il Siviglia in un Derby spagnolo.

Nel frattempo, il ragazzo conquista la Nazionale (dopo aver già fatto bene in Under 18 e 21): dal 2007 al 2009 per lui sono 16 i gettoni con la Roja, conditi da 4 gol (di cui uno all’esordio assoluto). Con la Spagna Riera conquisterà il bronzo alla Confederations Cup 2009. La Premier chiama di nuovo l’esterno, che stavolta si accasa a Liverpool, sponda Anfield. Un anno e mezzo ad ottimi livelli, poi viene messo fuori rosa da Benitez per alcune dichiarazioni negative nei confronti dell’allenatore rilasciate ai tabloid britannici. Dopo 40 presenze e 3 reti con i Reds, è tempo di esplorare altri confini europei per Riera, seppur per palati meno fini: prima l’esperienza annuale in Grecia all’Olympiakos, con la vittoria del Campionato e 6 segnature in 28 match, poi quella triennale con il Galatasaray che domina in Turchia conquistando 2 Campionati e 2 Supercoppe di Turchia. Adesso arriva anche la Serie A, per un giocatore che ha girato l’Europa facendosi sempre ben volere e rispettare dai tifosi. Cercherà, dunque, di conquistare la fiducia anche del Friuli e dei supporters, oltre che ovviamente di Francesco Guidolin, il quale potrà approfittare dell’esperienza di Riera per alzare il tasso tecnico della sua squadra.