SHARE

paparesta

Continua a muoversi qualcosa attorno all’As Bari. Entro fine aprile, dichiarato il fallimento, verrà fissata una base d’asta per consentire agli eventuali acquirenti di rilevare il Bari e scrivere il futuro del club. Tra questi c’è anche Gianluca Paparesta che ha iscritto la società Football Club Bari 1908 alla Camera di Commercio. L’ex arbitro e dirigente sta preparando  l’affiliazione alla FIGC, requisito indispensabile per partecipare all’asta per ereditare il titolo sportivo dell’As Bari.

Proprio Paparesta è stato intervistato in esclusiva da TuttoMercatoWeb e ha dichiarato: “E’ stata costituita questa società presso il notaio ed è stata iscritta alla Camera di Commercio. E’ il primo passo per un percorso lungo e per un’eventuale partecipazione all’asta per ereditare il titolo sportivo dell’As Bari quando essa sarà fissata. I giocatori stanno dando il massimo e sono sostenuti da una piazza che ha grande entusiasmo. Stasera sono convinto si batterà il record di spettatori in Serie B e questa credo possa essere una delle motivazioni che può spingere gli imprenditori a investire in questo progetto”.

Secondo indiscrezioni Gianluca Paparesta ha da tempo avviato contatti importanti con imprenditori russi e di recente anche con facoltosi arabi. Ma pare stia valutando anche la collaborazione di un grande gruppo industriale della Turchia, interessato, oltre che al calcio, ad una serie di operazioni immobiliari. Nei giorni scorsi, alcuni emissari del gruppo hanno incontrato in due momenti diversi l’assessore allo sport del Comune di Bari, Elio Sannicandro, e lo stesso Paparesta.

 

SHARE