SHARE

jose

Nel 31/o turno di Premier League il risultato che fa più scalpore è il 6-0 del Chelsea, rifilato ad un Arsenal troppo brutto per essere vero. Partita fuori da ogni logica, sia per il risultato finale, sia per la grossolana disattenzione dell’arbitro Marriner:  al 17′, dopo aver visto un salvataggio di mano ad opera di un giocatore dei Gunners sul tiro a rete di Hazard, concede giustamente il rigore, ma, causa la somiglianza tra i due giocatori , espelle Gibbs e non Oxlade- Chamberlain, il reale autore del misfatto. Indipendentemente dall’errore del direttore di gara i Gunners non sono mai in partita e, a fine incontro, Wenger si assume tutte le responsabilità della sconfitta. Non è la prima volta, in stagione, che l’Arsenal subisce una goleada in una sfida diretta per la vetta della classifica: già con il Manchester City, 6-3, e con il Liverpool, 5-1, la difesa dei Gunners si era dimostrata un colabrodo. Mourinho, infine, non concede neanche l’onore delle armi agli sconfitti, e dichiara nella conferenza stampa post- match che “volevamo ucciderli e, in 10 minuti, li abbiamo distrutti”.

TRIPLETTE DI TOURE’ E SUAREZ Se il Chelsea corre, le altre non stanno certo a guardare. Il Manchester City, che stasera recupererà una delle tre gare in meno affrontando nel sentitissimo derby di Manchester i cugini dello United, vince per 5-0 contro il Fulham, sempre più ultimo in classifica. Mattatore di giornata è Yaya Touré che firma una tripletta e si porta a casa il pallone di gioco con tutte le firme di compagni ed avversari; di Fernandinho e Demichelis le altre due reti dei Citizens.
Anche il Liverpool continua la corsa per il titolo, vincendo per 6-3 a Cardiff contro i padroni di casa del Cardiff City. Per quanto il risultato sia rotondo i Reds soffrono non poco nel primo tempo, andando due volte in svantaggio, dimostrando però di avere la forza mentale per recuperare e superare gli ex Bluebirds. Anche Suarez, come Yaya Touré, si porta a casa il pallone utilizzato: sua la tripletta che, assieme alle due reti di Skrtel e a quella di Sturridge, chiude il set al Cardiff City Stadium.

 TUTTE LE ALTRE Bene anche il Tottenham, che batte all’ultimo secondo un Southampton in vantaggio di due goal, e lo United che supera il West Ham per 2-0, grazie alla doppietta di Rooney. Da guardare e riguardare la prima marcatura del numero 10 dei Red Devils che segna da centrocampo, proprio sotto gli occhi di David Beckham, ospite in tribuna, e autore di un goal simile nel 1996 contro il Wimbledon.
In coda, infine, perdono quasi tutte; solo il Norwich, vittorioso per 2-0 contro il Sunderland, riesce  a conquistare punti preziosi per la salvezza.

Stasera e domani si giocano i primi recuperi delle squadre impegnate precedentemente in FA Cup e Coppa di Lega: alle 20.45 in campo Arsenal- Swansea, Manchester United- Manchester City e Newcastle Everton. Domani sarà invece il turno di West Ham- Hull City e Liverpool- Sunderland.

RISULTATI 31/o TURNO

Chelsea- Arsenal 6-0: 5′ Eto’o; 7′ Schurrle; 17′ rig. Hazard; 42′, 66′ Oscar; 71′ Salah.

Cardiff- Liverpool 3-6:  9′, 88′ Mutch (C); 16′, 60′, 96′  Suarez (L); 25′ Campbell (C); 41′, 54′ Skrtel (L); 75′ Sturridge (L).

Everton- Swansea 3-2: 20′ Baines(E); 33′ Bony(S); 53′ Lukaku(E); 58′ Barkley (E); 92′ Williams (S).

Hull- WBA 2-0: 31′ Rosenior; 38′ Long.

Manchester City- Fulham 5-0: 26′ rig., 54′ rig., 65′ Touré; 84′ Fernandiho; 88′ Demichelis.

Newcastle- Crystal Palace 1-0: 94′ Cisse.

Norwich- Sunderland 2-0: 20′ Snodgrass; 32′ Tettey.

West Ham- Manchester United 0-2: 8′, 33′ Rooney.

Tottenham- Southampton 3-2: 19′ Rodriguez (S); 28′ Lallana (S); 31′, 46′ Eriksen (T); 92′ Sigurdsson.

Aston Villa- Stoke City 1-4: 5′ Benteke (A); 22′ Odemwingie (S); 26′ Crouch (S); 42′ N’Zonzi (S); 90′ Cameron.

CLASSIFICA

Chelsea 69; Liverpool 65*; Manchester City 63***; Arsenal 62*; Tottenham 56; Everton 54**; Manchester United 54*; Southampton 45; Newcastle 43*; Stoke 37; Aston Villa 34*;  Hull City 33*; Norwich 32; West Ham 31*; Swansea 29*; Crystal Palace 28*; West Bromwich 28*; Cardiff 25; Sunderland 25***; Fulham 24.

*una partita in meno; **due partite in meno; ***tre partite in meno.