SHARE

cesare prandelli

Cesare Prandelli ha rilasciato un’intervista a Rai Sport nella quale apre alla convocazione di Totti e Cassano per i prossimi Mondiali. Se quella di Balotelli non appare in dubbio nonostante Super Mario stia vivendo più bassi che alti al Milan, il capitano della Roma ed il fantasista del Parma sembrano vedere aumentare le proprie possibilità di ricevere la tanto desiderata chiamata.

TUTTI CONVOCABILI – Prandelli ha dichiarato: “Sia Totti che Cassano sono due grandissimi professionisti che con Roma e Parma stanno facendo grandi cose. Sono però contento anche dei numerosi giovani che con i miei collaboratori sto visionando da un pò, in particolare mi hanno molto soddisfatto Immobile, Destro e Florenzi, che non a caso hanno deciso Roma-Torino di ieri. Per quanto riguarda Francesco ed Antonio le porte sono apertissime, del resto non ho mai chiuso a nessuno. Poi insieme faremo le necessarie valutazioni“.

BALOTELLI – Prandelli parla anche del numero 45 milanista: “Mario deve ascoltare di più il suo allenatore. Seedorf può disciplinarlo a dovere una volta per tutte, Balotelli ha tante qualità, non deve farsi frenare dalle proprie emozioni“.

SARA’ ANCORA ITAL-PRANDELLI – Per concludere il ct Prandelli parla del futuro, che a quanto sembra sarà ancora tinto di azzurro Italia per altri 2 anni almeno: “La proposta della FIGC mi ha favorevolmente impressionato, sono orgoglioso di aver ricevuto un tale attestato di stima rappresentato dalla volontà della Federazione di volermi a tutti i costi riconfermare, offrendomi un contratto prima ancora di ottenere dei risultati. Diciamo che dei traguardi significativi in termini di progettualità sono stati tagliati in questi anni, ma adesso siamo tutti concentrati sul Mondiale“.

SHARE