SHARE

menez

Con il campionato che sembra avere espresso buona parte dei propri giudizi, è già tempo di gettare le basi per la prossima stagione, soprattutto in ottica calciomercato, in particolare sul versante dei “parametri zero”. Quest’oggi sulla Gazzetta dello Sport troviamo le dichiarazioni di una vecchia conoscenza del nostro calcio come Jeremy Menez, ormai ai margini della prima squadra di Parigi e che si svincolerà a giugno prossimo.

DICHIARAZIONI MENEZ “Dopo l’infortunio alla schiena l’allenatore ha fatto altre scelte. Adesso per me è essenziale tornare in campo per divertirmi”. Sul suo ex allenatore, ora al Real MadridAncelotti è più vicino ai giocatori, ti fa sentire importante. Blanc ha uno stile diverso nel gestire la squadra”. Parentesi sul mercato, dove il giocatore è appetito da molti club della nostra massima serie viste le sue capacità di poter ricoprire più ruoli in fase offensiva “La Juve mi piace, è un club che giocherà la Champions da protagonista. Milan e Inter? Sono due grandi club, anche al PSG si ripartiva da zero quando sono arrivato io. Fiorentina? Cerco una squadra per divertirmi e che mi permetta di esprimermi al meglio. A Firenze c’è Pradè, il ds che mi portò alla Roma. Vediamo cosa succederà a giugno…”

MENEZ COLPO ALL’ITALIANA Potrebbe essere proprio lui il colpo di mercato di una big nostrana, svincolato eppure ancora giovane con tanta voglia di dimostrare il proprio valore, nel suo passato a Roma ha dimostrato di avere colpi notevoli, tanto da guadagnarsi la stima di Leonardo che lo volle al PSG, abbinati a un caratterino quanto meno difficile. Nel caso si volesse cimentare nuovamente nel campionato italiano dovrà dimostrare di aver messo da parte questo lato del suo carattere.

SHARE