SHARE
classe del 92 manchester united

David_Beckham__Pau_2864130b

Secondo quanto riporta “The Sun”, David Beckham e i suoi ex compagni del Manchester United stanno considerando la possibilità di acquistare il club.

David Beckham, Paul Scholes, Phil e Gary Neville, Ryan Giggs e Nicky Butt si sono intrattenuti in colloqui riguardo un possibile acquisto del club che avverrebbe grazie all’apporto di denaro mediorientale. Il club è attualmente di proprietà dei Glazers, una famiglia statunitense che ha sempre insistito sulla volontà di continuare a gestire il Manchester United per il più lungo tempo possibile, ma che ha dovuto affrontare numerose critiche sul livello di debito contratto sotto la loro gestione. Intervenendo in TV dopo la brutta sconfitta subita contro il Manchester City per 0-3, martedì scorso, Paul Scholes e Gary Neville hanno descritto in modo graffiante la situazione della loro vecchia squadra. Scholes ha detto che lo United ha bisogno di acquistare una serie di calciatori nella sessione estiva di calciomercato, mentre Neville ha dichiarato che il suo ex club sta soffrendo una crisi di identità nonostante la spesa di 80 milioni di sterline affrontata dopo il ritiro di Ferguson.

Giggs è l’unico membro di quella squadra classe ’92 attualmente in attività all’Old Trafford, dove lavora anche come coach insieme a Phil Neville e Butt. Beckham, invece, si è ritirato la scorsa stagione dopo aver militato per 6 mesi nel PSG. Gary Neville ha lavorato sin dal suo ritiro del 2011 come analista ed esperto di calcio e anche Scholes ha lavorato per Sky Sports.

Questa ‘squadra’ di investitori, soprannominati “i Cavalieri Rossi”, tentò già nel 2010 di presentare un’offerta d’acquisto, non riuscendo però a raggiungere la cifra richiesta.

 

 

SHARE