SHARE

Mandorlini

E’ un Andrea Mandorlini chiaramente amareggiato quello ai microfoni del post-partita tra Cagliari-Verona. Ecco le parole del tecnico al termine della quarta sconfitta consecutiva della sua squadra: “Giochiamo con paura, troppo preoccupati del risultato. Sono dispiaciuto per come è andata, ma ho visto cose buone. Pensiamo troppo a non perdere e questo ci blocca, non riusciamo ad avere quelle qualità che abbiamo avuto fino a qualche gara fa. Nel secondo tempo ho visto cose migliori e abbiamo provato a pareggiare, ma non siamo riusciti. Ci mettiamo a fare qualcosa solo quando siamo sotto, e questo non basta.
Purtroppo non riusciamo a invertire questo trend negativo – ha proseguito Mandorlini – ma dobbiamo essere bravi a ripartire. C’è sicuramente nervosismo, ma ci sta, perché volevamo fare punti.

Gonzalez e Cirigliano? Non giocavano da tanto e non è facile, ma hanno fatto la partita che mi aspettavo, quindi va bene cos”. Infine una constatazione amara su quota 40: “Non ci sta portando bene – ammette ironicamente il tecnico dell’Hellas – ma meno male che lo abbiamo raggiunto presto. Ripeto, giochiamo troppo preoccupati, con paura di perdere e non ci riescono più le cose che ci hanno fatto fare un grande campionato. Ci sono tante difficoltà, ma adesso bisogna ripartire”.

SHARE