SHARE

MILAN

 

Seconda vittoria consecutiva per il Milan di Seedorf che, dopo la vittoria di Firenze, riesce a superare senza problemi il Chievo per tre a zero. Le reti sono state messe a segno da Balotelli e da Kakà (doppietta per lui).

SPRINT MILAN  – Dopo appena quattro minuti di gioco, gli uomini di Seedorf trovano il vantaggio con Mario Balotelli, che è lesto a farsi trovare pronto in mezzo all’area, e con una girata supera l’incolpevole Agazzi. Il Chievo prova a mettere paura ai padroni di casa, ma la squadra di Corini è imprecisa davanti al portiere rossonero Abbiati. Al 27′ i rossoneri trovano il raddoppio con Kakà, che aggancia un bel lancio di Honda e, tutto solo davanti al portiere clivense, lo supera facilmente. Buona partenza dei rossoneri, che giocano un buon calcio, complice anche un Chievo permissivo. Sul finire di primo tempo, il Milan potrebbe portarsi sul tre a zero ma Honda sciupa un’occasionissima: Balotelli imbecca il fantasista giapponese che spara alto davanti ad Agazzi. Erroraccio per il numero 10 rossonero.  Il primo tempo vede i rossoneri meritatamente in vantaggio per due reti a zero contro un Chievo, non troppo irresistibile.

ANCORA KAKA’ – Il Milan entra nella ripresa con la stessa grinta della prima frazione di gioco e al 54′ trova il terzo gol con il solito Kakà con un grandissimo tiro a giro, che batte ancora una volta l’ex portiere cagliaritano. Tiro classico alla “Del Piero”.  La squadra di Corini non mette in apprensione la retroguardia rossonera, che amministra con disinvoltura non correndo alcun rischio.  I rossoneri non si rendono più pericolosi dalle parti di Agazzi, ma il gioco diventa più rude, intervallati numerose volte dal fischio arbitrale. Al 86′ grande occasione per Adel Taarabt, ma il suo tiro viene deviato da un difensore veronese. Nel finale ci prova ancora la squadra di Corini con Radovanović, ma il suo tiro da fuori termina appena largo oltre il palo sinistro. Nei minuti di recupero potrebbe arrivare il gol della bandiera per i clivensi, ma Thereau sbaglia un calcio di rigore.

A San Siro termina con la vittoria larga del Milan ai danni di un modesto Chievo, incapace di creare occasioni pericolose nell’area rossonera. Kakà festeggia la 300esima presenza con la maglia del Mialn con una doppietta d’autore: il secondo gol è da antologia. Balotelli, dopo il gol di Firenze, timbra il cartellino anche questa sera, arrivando così a quota 13 gol in campionato. Seedorf può ritornare a dormire sogni tranquilli. Il peggio è passato. 

 

IL TABELLINO

Milan (4-2-3-1): Abbiati; Bonera, Zaccardo, Rami, Emanuelson; De Jong (15′ st Poli), Muntari (45′ Essien); Honda, Kakà (29′ st Robinho), Taarabt; Balotelli. A disp.: Coppola, Gabriel, Zapata, Silvestre, Saponara, Birsa, Pazzini. All.: Seedorf

Chievo (5-3-2): Agazzi; Sardo, Frey, Dainelli, Bernardini, Dramè (23′ st Cesar); Radovanovic, Bentivoglio, Hetemaj (32′ st Guarente); Obinna (18′ st Thereau), Paloschi. A disp.: Puggioni, Squizzi, Dos Santos, Canini, Kupisz, Lazarevic, Paredes, Stoian, Pellissier. All.: Corini

Arbitro: Giacomelli

Marcatori: 4′ Balotelli (M), 27′ e 9′ st Kakà (M)

Ammoniti:

SHARE