SHARE

SPORT, CALCIO: SERIE A  - NOVARA - JUVENTUS

 

L’allenatore della Juventus Antonio Conte ammette le difficoltà incontrate dalla sua squadra:  “Il primo tempo è stato negativo, l’approccio non mi ha soddisfatto. Il Napoli ha offerto una grande prestazione, abbiamo pagato dazio perché stiamo pagando tantissimo e ci sono diverse assenze”. Il tecnico bianconero ha poi commentato le parole di Benitez e De Laurentis riguardo al fatturato della sua squadra: “La formazione azzurra è stata costruita per vincere, De Laurentiis ha speso più di cento milioni di euro e per questo non può accontentarsi di partecipare. Il fatturato? È una cosa opinabile, sulla squadra sono stati investiti appena 20 milioni di euro. Il Napoli in una estate ha speso quello che io ho speso in tre stagioni. In estate abbiamo ceduto Matri, Giaccherini e Marrone finanziando parte del nostro mercato, Benitez dovrebbe documentarsi meglio, lui è arrivato in Italia facendo spendere cento milioni al suo presidente. Io vorrei avere questa possibilità almeno una volta in carriera, sono sicuro che tutti mi chiederebbero la Champions (ride, ndr). In tre anni la Juve ha sempre fatto il mercato ‘al risparmio’, non mi pare che da noi sia arrivato Messi. Il Napoli con cento milioni spesi è fuori dalla corsa scudetto e dall’Europa League, la Coppa Italia può essere una ancora di salvataggio”.

Riguardo all’assenza di Tevez ha po commentato: “Abbiamo avuto problemi, ci sono state grandi emergenze. Llorente sta giocando sempre, Osvaldo fa benissimo la sua parte quando chiamato in causa. Tevez è importante, ha personalità per cambiare il volto alle gare. Tuttavia credo che i ragazzi in campo stasera hanno fatto bene. Sono felice che giovedì torni in campo in Europa League”.La replica a Mourinho? “Non ha parlato della Juve, secondo me ce l’aveva contro Benitez sminuendo la sua vittoria al Chelsea in Europa League della passata stagione”