SHARE

OL-foot

L’unica notizia positiva della serata per la Juventus arriva dalla Francia: perdono i bianconeri ma perdono anche gli eurorivali del Lione. Il prossimo avversario dei bianconeri ai quarti di finale di Europa League infatti hanno perso per 2-1 contro il Saint Etienne in quello che si poteva considerare uno spareggio per il quarto posto e scivola a -6 dai biancoverdi. A rendere ancora più amara la giornata della squadra allenata da Remi Garde è l’infortunio di Yohann Gourcuff, sostituito nell’intervallo per un problema alla caviglia: l’ex milanista è in dubbio per la sfida d’andata di giovedì contro la Juve. Il Saint Etienne sblocca il risultato al 28’ con Erding, prima di subire la rete del pari firmata da Lacazette. Il gol del definitivo 2-1 è opera di Gradel al 74’. L’infortunio dell’ex Milan si aggiunge ai tanti infortuni che stanno falcidiando la squadra di Garde, e che stanno costringendo il tecnico francese ad attuare fantasiose modificazioni tattiche. Nella partita di ieri infatti si inventa Gonalons centrale, spostando il giovane centrocampista Tolisso a destra. In mezzo al campo fiducia al 22enne Ferri, con la tutela del veterano Malbranque e di Mvuemba. in attacco invece il tridente titolare con Gourcuff in regia, dietro a Gomis e Lacazette.

SHARE