SHARE

belotti

La Serie B di quest’anno ci sta regalando molte sorprese dal punto di vista dei giovani calciatori: più del 29enne Mancosu, capocannoniere nel Trapani dopo anni d’anonimato, più del compagno di squadra Abel Hernandez, che potrebbe giocare praticamente in qualunque compagine della Serie A, si sta facendo notare Andrea Belotti, giovanissimo bomber classe ’93 in forza al Palermo.

IL GIOCATORE Il ragazzo, nato il 20 dicembre 1993 a Calcinate, è in prestito al Palermo dall’Albinoleffe. In Sicilia Andrea, già protagonista con l’Under 21 (già nel giro dei titolari), sta trovando affermazione, giocando e segnando grazie anche ad un compagno di reparto di molto superiore al livello medio della B. Attaccante che fa del fisico una delle sue migliori doti, riesce a svariare su tutto il fronte d’attacco, sia da prima che da seconda punta. Emblematiche le parole di Alberigo Evani, CT dell’Under20, che ha detto: “Ce ne sono pochi come lui, fa il doppio del lavoro: non solo fa sentire il suo peso davanti, ma è anche il primo difensore“.

Il “gallo“, come viene definito per la sua particolare esultanza, è un attaccante a tutto tondo come ce ne sono pochi in circolazione: al momento sono 8 le marcature in questa Serie B in 17 presenze, non tutte da titolare. Uno score di tutto rispetto per il ragazzo che, come ha dichiarato, preferirebbe restare a Palermo anche il prossimo anno per giocarsi le sue carte nella massima serie, ma ha comunque lasciato carta bianca al suo procuratore e pensa solamente al campo.

SHARE