SHARE

musacchiodoria

Prime anticipazione dell’estate che verrà, in particolare della finestra di mercato firmata estate 2014. Ad esprimersi è il noto esperto di mercato Gianluca Di Marzio che butta un occhio in casa viola per quanto riguarda il calciomercato gigliato targato Pradè e Macia. Dopo la finestra invernale giudicata positiva da gran parte degli addetti ai lavori, anche se adesso in diversi avrebbero qualcosa da ridire a riguardo, la società dei Della Valle avrebbe individuato nel reparto arretrato il punto in cui operare le maggiori operazioni. Due nomi su tutti: Musacchio e Doria.

MUSACCHIO-DORIA Negli ultimi tempi si è sentito un gran parlare di Federico Fazio, giovane prospetto del calcio spagnolo inseguito anche dal Barcellona, questo però non sarebbe altro che uno “specchietto per le allodole”, i veri nomi su cui i viola stanno convergendo sarebbero infatti Musacchio e Doria. Il primo è stato vicino a vestire la maglia viola già in passato, visti i buoni rapporti con il Villareal, il giocatore poi riprenderebbe in pieno anche l’idea di gioco di Montella, il suo contratto termina il prossimo 30 giugno e non è detto che in tal senso possa essere sferrato l’attacco decisivo per accaparrarsi un elemento di spicco. Il giovane brasiliano Doria invece rappresenta un vero e proprio outsider, considerato in patria come uno degli astri nascenti del calcio che verrà, è stato accostato in tempi non sospetti sia alla Juventus che al Milan, Seedorf sarebbe infatti uno dei suoi estimatori.

In ogni caso il marcato viola ruoterà, verosimilmente, intorno all’affare Cuadrado, la Fiorentina sembra intenzionata a riscattare la seconda parte del cartellino dall’Udinese, per una cifra che si aggirerà intorno ai 15 mln di € (da non escludersi contropartite per limare il prezzo), poi si vedrà il da farsi, anche perchè il giocatore sarà impegnato con la sua nazionale in Brasile e un eventuale trattativa sarà intavolata, a meno di colpi di scena, solo dopo il suo ritorno in Italia.

SHARE