SHARE

barbara

Nella conferenza stampa di presentazione di Casa Milan, nuova sede della società rossonera,  l’argomento principale affrontato da Barbara Berlusconi è stato quello del marketing. L’amministrato delegato ha sì smentito ogni voce su un’eventuale vendita del club, ma ha confermato la volontà della famiglia Berlusconi di continuare ad impegnarsi per cercare di riportare la squadra ad alti livelli. Lady B però non ha chiuso alla possibilità di un’eventuale ingresso di capitali stranieri in società, e a questo scopo ha rivelato essere in programma viaggi in Medio Oriente, Asia e Usa alla ricerca di qualcuno interessato a creare una partnership con il Milan. Partnership che permetterebbe alla società rossonera di dotarsi più facilmente e con relatività tranquillità finanziaria, di uno stadio di proprietà capace di aumentare un fatturato al momento secondo solo a quello della Juventus in Italia, ma che a livello europeo soffre ancora di un’enorme gap rispetto ai top team.

Prima tappa del viaggio di Barbara Berlusconi sarà quindi a Dubai il 6 aprile, dove ad accompagnarla ci saranno  il nuovo direttore marketing Jaap Kalmae il direttore vendite Mauro Tavola. Gli interlocutori principali saranno i vertici di Fly Emirates, già main sponsor del Milan fino al 2015, col quale si ridiscuteranno i termini dell’accordo per un eventuale rinnovo. Accordo fondamentale perchè il rilancio del marchio Milan passa prima di tutto da un rilancio in termini sportivi della squadra, e in questo senso un crocevia determinante sarà il prossimo calciomercato estivo, in vista di una stagione 2014/2015 da non fallire.