SHARE

1540484_699489396759004_1671730590_o

Nell’anticipo della 29° giornata di Bundesliga va in scena la sfida fra L’Amburgo, alla disperata ricerca di punti salvezza, e il Bayer Leverkusen, che cerca di consolidare la quarta piazza. La gara inizia a ritmi altissimi e al 4’ l’Amburgo è già in vantaggio: Calhanoglu viene servito da Van Der Vart e scarica un destro da fuori che si infila all’angolino in basso a destra. Il Bayer alza l’intensità offensiva e costringe i bianco-blu a rimanere nella propria metà campo, lasciandogli spazio solo in alcune rare occasioni. Nonostante tutto, il primo tempo si chiude sul punteggio di 1-0. Nella ripresa le aspirine riescono a trovare il pareggio al 59’ con Brandt, aiutato da una incredibile papera di Adler. Il finale rimane in bilico per parecchio tempo, con azioni offensive e pericolose da entrambe le parti. Ma all’82 bel tiro al volo di Westermann si infila all’incrocio dei pali e, nonostante il pressing finale delle aspirine, decide il match. L’Amburgo trova una vittoria di vitale importanza e si porta a 27 punti, momentaneamente a +1 dal Norimberga che domani riceve il Borussia Moenchengladbach. Il Bayer Leverkusen rimane a 48 punti e domani rischia di essere raggiunto dal Wolsfburg, impregnato al Westfalenstadion contro il Borussia Dortmund, e dal Borussia Moenchengladbach. Sempre nella giornata di domani il Bayern Monaco gioca ad Augusta contro l’Augsburg, lo Schalke va a Brema, il Francoforte riceve il Mainz, l’Herta sfida l’Hoffenheim, il Braunschweig l’Hannover e lo Stoccarda il Friburgo. Questo finale di Bundesliga si avvia ad essere in bilico ancora per un po’, nonostante il titolo già assegnato.

Amburgo-Bayer 2-1: 4’ Calhanoglu, 59’ Brandt, 82’ Westermann.

Amburgo (4-2-3-1): Adler, Diekmeier, Djourou, Mancienne, Westermann, Badelj (33’ Rincon), Arslan, Calhanoglu, Van Der Vaart (63’ Tesche), Jiracek, Zoua (77’Maggio).

Bayer (4-3-3): Leno, Donati, Can, Spahic, Boenisch, Brandt, Bender (80’ Derdiyok), Rolfes, Son, Castro (86’ Ryu), Kiessling.

SHARE