SHARE

barcellona

I blaugrana superano il Betis, ultimo in classifica, grazie alla doppietta di Messi ed ad un autogol di Figueras. Prestazione non entusiasmante per la squadra di Martino, che torna comunque -1 dall’Atletico Madrid.

 VANTAGGIO MESSI – Al Camp Nou il Barcellona parte, come al solito, bene contro il fanalino di coda Betis, che però si difende egregiamente contro la corazzata di Martino.  Al 11′ arriva il vantaggio blaugrana firmato Messi, freddo dagli undici metri dopo l’atterramento in area di rigore di Sanchez. L’argentino trasforma e regala l’uno a zero ai suoi. Il Betis prova ad attaccare, cercando di sorprendere in contropiede la retroguardia del Barcellona che però si difende con qualche affanno. A fine primo tempo altra grandissima occasione per l’attaccante argentino del Barca, che tutto solo, calcia oltre il palo sinistro. La prima frazione di gioco termina con gli uomini di Martino in vantaggio, seppur costruendo poche trame di gioco.

FORTUNA BLAUGRANA – L’andamento del match non cambia nella ripresa: il Barcellona costruisce il gioco, mentre gli ospiti cercano di partire in contropiede con i propri attaccanti. Al 50′ Xavi prende la trasversa direttamente dagli sviluppi di calcio di punizione. Dopo dieci minuti arriva anche la prima occasionissima per il Betis:  N’Diaye spara il pallone sotto la traversa ma Pinto respinge con un grande intervento. Al 67′ arriva il raddoppio fortunoso dei padroni di casa con l’autorete di Jordi Figueras, che beffa il proprio portiere, regalando il secondo gol al Barcellona. Dopo appena un minuto arriva il gol del Betis con Ruben Castro, che con grande disinvoltura supera Pinto, riportando i suoi in partita. Al 86′, però, arriva il terzo gol per il Barcellona: Messi sbaglia un calcio di rigore, ma la ribattuta va a finire proprio sui piedi del campione argentino che supera il portiere avversario.
Al Camp Nou finisce tre a uno per i padroni di casa, che hanno disputato una partita sottotono contro un Betis vivace, soprattutto bravo a mettere in difficoltà gli uomini di Martino per tutto l’arco della partita.

 

BARCELLONA – REAL BETIS 3-1 ( 14’Messi, 67’Jordi Figueras (autogol), 69’Rubén Castro,  85’Messi).

Barcellona (4-3-3): Pinto, Alves, Mascherano, Bartra, Adriano; Busquets, Xavi (dall’88’ Song), Iniesta (dal 79’ Fabregas); Pedro (dal 79’ Neymar), Messi, Sanchez Allenatore: “Tata” Martino

Betis (4-3-3): Adán; Juanfran, Amaya, Jordi, Juan Carlos; N’Diaye, Lolo Reyes, Nono; Cedrick (dal 61’ Castro), Vadillo (dal 61’ Molina), Baptistao (dall’82’ Rodriguez) Allenatore: Calderon

Arbitro: Eduardo Prieto

Marcatori: 15’ rig. Messi, 86’ Messi, 67’ aut. Figueras; 68, Castro

Note: Ammoniti: Amaya, Reyes

 

SHARE