SHARE

Chi andrà agli ottavi? Incertezza fino all’ultima giornata, non uno ma tanti “gironi della morte” ed eliminate di lusso. Questo quanto si è già visto dalle prime cinque giornate di questa fase a gironi della Libertadores e quanto ci si aspetta dall’ultimi giornata. Tanti risultati a sorpresa con molte vittorie in trasferta e gironi equilibratissimi, con la maggior parte delle squadre ancora in ballo e che saranno padrone del proprio destino fino all’ultimo minuto della sesta e ultima tornata. Nel frattempo abbiamo visto come quasi tutte le argentine abbiano ripreso la retta via. 4 su 5 sono andate molto bene. Velez, Newell’s, Arsenal e Lanus hanno vinto e convinto, ma soprattutto hanno fatto risultato fuori casa, cosa molto difficile nella Libertadores. Unico intoppo per il San Lorenzo, raggiunto su rigore al ’95 e con un finale da cancellare. Per il Velez e per l’Arsenal la qualificazione è arrivata con un turno d’anticipo. Newell’s, Lanus e San Lorenzo dovranno fare risultato pieno nell’ultimo match. Durante questa settimana poi è stato il turno delle brasiliane. Tre belle vittorie per le squadre verdeoro, tutte e tre ottenute fuori casa, un pareggio significativo e una sconfitta inaspettata. La sconfitta inaspettata è arrivata dal Maracanà di Rio De Janeiro dove la capolista del girone gruppo 2, il Botafogo, ospitava i cileni dell’Union Espanola. Union Espanola che l’ha spuntata per uno a zero, portandosi al vertice e qualificandosi alla fase successiva in un colpo solo. I sorrisi brasiliani sono arrivati da Medellin, dove, per il gruppo 6, i verdi dell’Atletico Nacional sono stati sconfitti dal Gremio per due a zero. Gremio che si qualifica alla seconda fase con un turno d’anticipo, mentre i colombiani dovranno vincere per forza a Rosario con il Newell’s. L’altro grande risultato per i brasiliani arriva dall’Ecuador, più precisamente da Guayaquil, dove l’Emelec è stato sconfitto dal Flamengo per due a uno. Vittoria all’ultimo respiro per il Mengao che rimette in discussione il discorso qualificazione, che verrà giocata all’ultima giornata con Bolivar-Emelec e Flamengo-Leon. Terza vittoria fuori casa per una delle grandi della Libertadores, il Cruzeiro, che ha espugnato nel finale di questo quinto turno, il campo dell’Universidad de Chile. Con questa vittoria, i brasiliani salgono a sette punti, a meno due dai cileni. L’ultima giornata sarà decisiva per decretare il passaggio del turno con Defensor Sporting-Universidad de Chile e Cruzeiro-Real Garcilaso. L’unico pari brasiliano è arrivato in Colombia con l’uno a uno dell’Atletico Mineiro contro il Santa Fe, con un fuoriprogramma, cioè l’invasione più che pacifica di un ragazzino che incredulo è andato ad abbracciare e a stringersi al suo idolo Ronaldinho, che molto affettuosamente ha ringraziato il ragazzo. Con questo pareggio, nel gruppo 4, si dovrà arrivare all’ultima giornata per decidere solo la seconda qualificata, dato che il Mineirao del Gaucho ha già ottenuto il pass alla fase successiva.

Classifiche dopo la quinta giornata:

GRUPPO 1

Velez Sarsfield – 12

Atletico Paranaense – 9

The Strongest – 7

U. de Deportes – 1

GRUPPO 2

U. Espanola – 9

Botafogo – 7

Ind. Del Valle – 5

San Lorenzo – 5

GRUPPO 3

Lanus – 7

Cerro Porteno – 7

Dep. Cali – 7

O’Higgins – 6

GRUPPO 4

Atletico Mineiro – 9

Zamora – 7

Nacional Asuncion – 5

Santa Fe – 5

GRUPPO  5

Defensor Sporting – 10

U. de Chile – 9

Cruzeiro – 7

Garcilaso – 3

GRUPPO  6

Gremio – 11

Newell’s – 8

Atletico Nacional – 7

Club Nacional – 1

GRUPPO 7

Bolivar – 8

Leon – 7

Flamengo – 7

Emelec – 6

GRUPPO  8

Santos Laguna – 13

Arsenal Sarandi – 9

Penarol – 4

Anzoategui – 2

SHARE