SHARE

ter stegen Stop al mercato blaugrana fino all’estate 2015 per aver violato la normativa sui trasferimenti dei calciatori minorenni: è questa la pesante sanzione che la Fifa ha inflitto al Barcellona. Un provvedimento eclatante, in seguito al quale diversi giocatori potrebbero veder cambiare il loro futuro.

halilovic
Alen Halilovic, talento purissimo della Dinamo Zagabria.

 Il  caso più scottante riguarda Alen Halilovic, 17enne centrocampista croato già ufficialmente annunciato sul sito ufficiale del Barça il 27 marzo scorso. Il suo trasferimento dalla Dinamo Zagabria per una cifra di 2,2 milioni di euro più bonus era cosa fatta ma ora rischia di saltare. Così non la pensa Jean Louis Dupont che, a RAC 1, ha dichiarato: “Secondo me se una norma Fifa non permette di offrire un futuro ad un ragazzo e alla sua famiglia vuol dire che la stessa norma è sbagliata. Se invece la norma è fatta per evitare gli abusi, allora è buona. Il caso Halilovic? E’ un’operazione chiusa prima della sanzione, quindi… Non ci sono problemi se il Barça ingaggia un bambino di 11 anni dandogli formazione e crescita sociale fino ai 18 anni”. Il caso-Halilovic sembra destinato a far discutere.

hummels
Mats Hummels, più volte accostato al Barcellona in passato.

Per Marc-Andrè Ter Stegen, invece, non c’era ancora stato un annuncio ma la società blaugrana aveva raggiunto un accordo di massima sia col club tedesco che con il portiere tedesco del Borussia Moenchengladbach. Come dichiarato nelle scorse ore dal procuratore del giocatore, Gerd vom Bruch, adesso tutto rischia di saltare: Arsenal e Manchester City sognano un clamoroso quanto ormai inatteso “colpo”. Da un tedesco ad un altro, anche Mats Hummels sembrava vicinissimo al trasferimento in balugrana. Il “Tata” Martino lo aveva messo in cima alla lista dei desideri per la prossima stagione ma ora, in seguito alla sentenza della Fifa, l’arrivo del possente centrale del Borussia Dortmund appare davvero improbabile. Con il blocco dei trasferimenti diventa poi sempre meno probabile l’approdo in Catalogna di Juan Cuadrado, più volte accostato al Barcellona negli scorsi mesi, così come quello (per la verità solo ipotizzato) di Arturo Vidal dalla Juventus.

In base alla sentenza Fifa, inoltre, sono tanti i giocatori del Barça in prestito in giro per l’Europa che, una volta tornati alla casa madre, non potranno lasciare il club per le prossime due sessioni di mercato, Bojan Krkic e Deulofeu su tutti. Non mancano, infine, i giocatori in procinto di svestire la camiseta blaugrana che potrebbero essere “costretti” a rimanere. Senza l’arrivo di adeguati sostituti, i vari Victor Valdes, Carles Puyol e Javier Mascherano, i cui addii parevano ormai imminenti, difficilmente lasceranno Barcellona. Per la gioia, siamo certi, di tanti tifosi blaugrana..

SHARE