SHARE

garcia

Visibilmente  soddisfatto il tecnico della Roma Rudi  Garcia al termine della larga vittoria dei suoi ai danni del Cagliari: “E’ stata una vittoria giusta, soprattutto perché abbiamo fatto una grande secondo tempo con buona fluidità di gioco e sfruttando gli spazi, specialmente dopo il vantaggio”. Immancabile un passaggio su Destro, protagonista assoluto del match: “Oggi ha dimostrato di non essere solo un’attaccante d’aria di rigore, ma è uno completo. Adesso ha capito che bisogna dare il massimo sul campo per ogni secondo, avendo sempre questa voglia di vincere”.

Ottima prestazione anche per Gervinho: “Lo conosco bene, l’ho avuto con me a Le Mans e a Lille, quando sono arrivato qui ho visto la rosa e sapevo che uno con le sue caratteristiche mancava”.

Garcia parla poi degli obiettivi della squadra: “Oggi dovevamo vincere e l’abbiamo fatto, la pressione adesso è su chi deve ancora giocare. Per il primo posto non abbiamo il destino nelle nostre mani, ma per la seconda posizione si. Il mio primo obiettivo ad inizio stagione era ridare il sorriso ai giocatori e restituire l’orgoglio ai tifosi, su questo punto penso che abbiamo già vinto. Il bilancio finale però lo facciamo a fine stagione”.

SHARE