SHARE
Le proteste del Liverpool sul gol del pareggio.

 

Le proteste del Liverpool sul gol del pareggio.
Le proteste del Liverpool sul gol del pareggio.

Il Liverpool si riprende la vetta della classifica espugnando Upton Park. I Reds rispondono alle vittorie di Manchester City e Chelsea, battendo in trasferta il West Ham per 2-1 in una partita caratterizzata da tanto agonismo e diversi clamorosi errori arbitrali.

SUPERSUAREZ-Il Liverpool comincia come al solito alla grande per cercare di riprendersi il primato. I Reds sfiorano il vantaggio al 20’ con Suarez. L’uruguayano se ne va in dribbling su Demel e da posizione defilata calcia a giro ma la traversa strozza il suo grido di gioia. Al 37’ ci prova anche Sturridge con un tiro di sinistro da buona posizione che termina però alto. Il vantaggio del Liverpool arriva comunque al 43’ quando Suarez salta secco Tomkins che ferma il pallone di mano in area: rigore netto. Dal dischetto Gerrard spiazza senza problemi Adrian e porta avanti i suoi.

ERRORE #1-Allo scadere del primo tempo però accade l’imponderabile. L’arbitro concede un calcio d’angolo al West Ham a recupero scaduto. Sugli sviluppi del corner battuto da Downing, Mignolet in uscita alta blocca il pallone, Carrol però colpisce il portiere con una manata e la palla scappa dalle mani del numero ventidue rosso sul piede di Demel che insacca senza troppa convinzione. Tutti si aspettano un fischio che arriva ma solo per indicare il centrocampo e decretare la regolarità del gol degli Hammers che chiude il primo tempo tra le proteste vibranti di tutto il Liverpool.

ERRORE #2-Nella ripresa gli uomini di Rodgers continuano ad attaccare ma l’opportunità più ghiotta è per il West Ham che, al 62’, colpisce la traversa con un colpo di testa ancora dell’ex Carroll. Ma proprio quando l’inerzia del match di Upton Park sembra essere girata a favore dei padroni di casa, arriva un altro clamoroso abbaglio dell’arbitro che fischia un rigore per il Liverpool al 69’ per un fallo in uscita bassa del portiere Adrian su Flanagan, peccato che l’estremo difensore di casa avesse toccato prima il pallone. In ogni caso Gerrard non si pone problemi di questo tipo e trasforma il secondo rigore di giornata che riporta i Reds in vantaggio e in testa alla Premier League.  All’84’ Suarez sfiora anche il terzo gol con un pallonetto magnifico d’esterno destro con la palla che colpisce ancora la traversa. Agli uomini di Rodgers però sta bene anche così. Con questa vittoria, infatti, il Liverpool torna a +2 sul Chelsea e a +4 sul Manchester City che però vanta due partite in meno.

 

SHARE