SHARE
milan
Fonte foto: www.corrieredellosport.it

GENOA

Perin 6 – Non ha grosse colpe sui due gol e risponde bene quando chiamato in causa.

Burdisso 6 – Riesce a contenere bene Pazzini vincendo quasi tutti i duelli aerei.

De Maio 6,5 – Oltre all’ottima prova difensiva si rende pericoloso anche in fase offensiva. Una delle rivelazioni di quest’annata.

Marchese 5,5 – Meglio in proiezione offensiva che difensivamente. In occasione del raddoppio di Honda si fa saltare troppo facilmente.

Motta 6,5 – Sorprende, spingendo con continuità e trovando un gol inatteso quanto bello.

Bertolacci 6 – Tanta corsa e dinamismo, si fa vedere più volte dalle parte di Abbiati ma non era la sua serata fortunata

Sturaro 6,5 – Gran bella partita del giovane centrocampista, presente in tutte le manovre offensive del Grifone e mai fuori posizione. Tra i migliori.

Antonelli 6 – Corre tanto, proponendosi con continuità: stavolta però non trova il guizzo giusto. Dal 38′ st Konate sv

Fetfatzidis 6 – E’ un peperino e lo dimostra anche stasera, dandosi da fare con volontà. Sfiora il gol del pari chiamando Abbiati al grande intervento. Dal 38′ st Calaiò sv

Gilardino 5,5 – Si impegna tanto ma, chiuso fra Rami e Mexes, non vede palla.

Sculli 5 – Troppo nervoso, lo si nota più per le proteste che per le giocate. Sul gol di Honda sembrava poter arrivarci. Dal 24′ Centurion 6 – Entra e fa meglio del calabrese, infastidendo come può la retroguardia milanista.

MILAN

Abbiati 7 – Salva i suoi in almeno 4 occasioni ed è sfortunato sul gol di Motta. Determinante.

Bonera 6 – Seedorf lo pianta sulla destra per sfruttare la sua esperienza in fase difensiva e lui non si sgancia praticamente mai, tenendo la posizione anche nei momenti di maggiore sofferenza.

Mexes 6,5 – Vince il duello con Gilardino e si immola più volte sulle conclusioni avversarie.

Rami 6,5 – Sempre concentrato, disputa una gara attenta e precisa. Impensabile non riscattarlo.

Constant 6 – Parte bene proponendosi con costanza; poi, con l’aumentare della spinta genoana, è costretto ad arretrare il suo raggio d’azione.

Montolivo 5 – Gara poco brillante del centrocampista ex Fiorentina, tallonato dagli avversari e mai in grado di illuminare la manovra.

De Jong 6 – Solita gara grintosa e di contenimento. Nel momento di maggior spinta degli avversari non tira mai indietro la gamba e carica i compagni.

Honda 6,5 – Trova finalmente il suo primo gol in campionato al termine di una pregevole azione personale e disputa una partita su buoni livelli. Era ora.

Kakà 5,5 – Neutralizzato benissimo dai raddoppi dei centrocampisti del Genoa, il brasiliano non è protagonista certo della sua miglior gara da quando veste il rossonero. Dal 44′ st Poli sv,

Taarabt 7 – Appena tocca palla crea scompiglio. Manda in confusione gli avversari con le sue serpentine, sblocca la gara con un gran gol e propizia il raddoppio. Cosa chiedergli di più?  Dal 38’st Birsa s.v

Pazzini 5,5 – Non si tira indietro ma stasera  i duelli aerei sono tutti ad appannaggio dei difensori avversari. Dal 30′ Balotelli sv.