SHARE

Largo arriva il Pincha. E adesso le regine sono tre. Con il Colon e il Velez adesso c’è anche l’Estudiantes in vetta al Final e sono sette le squadre racchiuse in soli due punti. Estudiantes vittorioso all’Estadio Unico di La Plata, nella notte contro l’Argentinos Juniors, per uno a zero. Vetta raggiunta nuovamente dalla squadra di Mauricio Pellegrino mentre la squadra del Bichi Borghi rimane miseramente ultima nella tabella “descenso”.

Partita del 08/04:

Estudiantes – Argentinos Juniors

L’Estudiantes è il terzo leader del campionato. La vetta è stata raggiunta con uno sforzo notevole e con il minimo risultato. Un uno a zero contro una delle squadre peggio messe del campionato. E il merito va all’attaccante uruguaiano Juan Manuel Olivera, che ancora una volta ha salvato la propria squadra. Bravo Olivera a farsi trovare sempre pronto quando è stato chiamato in causa dalla panchina, un vero e proprio fattore ormai; bravo anche Pellegrino a fidarsi di lui, a gestirlo bene e a mandarlo in campo nei momenti giusti. Così dopo appena dodici minuti dal suo ingresso, Olivera ha sfruttato la respinta del portiere ospite Fernandez, sulla bella “cilena” di Carrillo. Buon possesso palla e buon fraseggio del Pincha, sempre guidato a memoria dalla Brujita Veron, ma poco peso offensivo e poca profondità. Anche il solito bravissimo Rulli ha messo un paio di pezze su Vittor, pericoloso con un tiro violento e con un colpo di testa. E l’ingresso al ’67 di Olivera è stata la mossa vincente di Pellegrino; dall’altra parte una squadra davvero mediocre, senza anima né gioco, dal tasso tecnico scadente e per di più, penalizzata dall’infortunio dopo appena venti minuti, dell’unico giocatore di qualità, il trascinatore della squadra, ovvero Leonardo Pisculichi. Argentinos che rimane ultimo nel promedio, con sempre meno possibilità di salvezza, soprattutto se gli altri continueranno a fare qualche risultato e il Bicho non cambierà drasticamente rotta. La squadra non vince da sette partite, con 5 pareggi e 2 sconfitte e non segna da quattro, avendo anche il primato di peggior attacco del campionato con 5 gol in dodici partite. Borghi è sull’orlo di una crisi di nervi, con la panchina che traballa moltissimo ma lui stesso ha confermato di non voler andarsene, mentre nel prossimo turno alla Paternal arriverà una delle tre capoliste, il Velez.

Classifica alla dodicesima giornata:

San Lorenzo – 21

Estudiantes – 21

Colon – 21

Velez Sarsfield – 20

River Plate – 20

Godoy Cruz – 19

Lanus – 19

Rosario Central – 18

Boca Juniors – 15

Atl. Rafaela – 15

Gimnasia L.P. – 15

Olimpo – 15

Belgrano – 15

Newell’s – 14

Tigre – 13

All Boys – 13

Racing Club – 12

Argentinos Jrs – 12

Quilmes – 12

Arsenal Sarandi – 10