SHARE

scolari

A due mesi dal calcio d’inizio degli attesissimi Mondiali di calcio, per gli allenatori delle 32 nazionali impegnate in Brasile è tempo di esprimersi su uno dei temi da sempre più scottanti: consentire o meno gli incontri “amorosi” ai propri calciatori durante il soggiorno in Sudamerica.

Il primo a dire la sua è stato ieri, in una conferenza stampa a Lisbona, il tecnico della nazionale padrone di casa Felipe Scolari, suscitando non poca ilarità tra i presenti. 

Il sesso va bene, ma niente acrobazie. Se si tratta di sesso normale d’accordo. Se è normale, è normale, non lo è se si salta troppo in alto. Di norma, i rapporti sessuali vengono praticati in maniera equilibrata, ma ci sono certe forme, certe maniere, persone che fanno delle acrobazie, e questo non va bene!”. Dopo le dichiarazioni del ct brasiliano tutta la sala ovviamente è scoppiata a ridere.

Tra circa un mese il tecnico diramerà le convocazioni in vista della massima manifestazione iridata. Dal 26 maggio, poi, i giocatori si riuniranno nel centro d’allenamento di Teresopolis dove avranno a disposizione delle camere singole dove poter dar sfogo ai propri desideri. Senza esagerare però, altrimenti chi lo sente Felipao…

 

SHARE