SHARE

Sampdoria/Primo allenamento Mihajlovic

C’è molta amarezza nelle parole di Sakic, deluso per una partita influenzata dal rosso ad Eder. Ecco il suo intervento ai microfoni di Mediaset:

“E’ un punteggio ingiusto perché sembra quasi che la gara non ci sia stata, invece noi abbiamo giocato la nostra gara e abbiamo avuto tante occasioni per segnare sbagliando anche un rigore. Il momento decisivo della gara è stata l’espulsione di Eder perché è difficile giocare in 10 sopratutto contro una squadra come l’Inter, ma noi fino al 60° abbiamo giocato bene. È stato ingenuo e ha pagato anche una certa maggior esperienza di Samuel nella situazione. Poi dopo il secondo gol dell’Inter non c’è stata più partita. Handanovic secondo me è stato il migliore in campo con tre-quattro interventi incredibili. Icardi? Questo gesto nei confronti dei suoi ex tifosi e contro la sua ex società, che lo ha fatto crescere, dimostra la persona che è. Non è il modo di comportarsi. Noi abbiamo preparato la gara come sempre, eravamo sereni anche perché certi casini non li abbiamo fatti uscire noi. Queste cose non ci riguardano, ma riguardano solo i diretti interessati”.