SHARE

126654287_klopp_408052c

La panchina dei catalani scotta, e lo sa bene Gerardo Martino, fischiato due giorni fa dopo l’inattesa sconfitta del Barcellona a Granada per 1-0. Non è la prima volta che Messi e compagni subiscono un capitombolo in campionato quest’anno, e la cosa sorprende di più se si pensa che assieme alla finale di Copa del Rey in programma fra 9 giorni contro il Real Madrid al Mestalla di Valencia, la Liga rappresenta ormai il solo vero obiettivo stagionale dei catalani, staccati adesso di 5 punti dall’Atletico Madrid capolista a quota 82 e terzi in classifica dal momento che il Real Madrid a 79 è il più diretto inseguitore dei Colchoneros.

VIA EL TATA, DENTRO IL MAGO – Al Tata Martino viene imputata una mancanza di polso nella gestione del gruppo e già a dicembre si parlava di un divorzio dell’allenatore argentino al termine della stagione in corso, motivato dalle eccessive critiche subite puntualmente dopo ogni partita e dalla forte pressione che sarebbe causa di stress per l’ex allenatore del Newell’s Old Boys. Se ne parla già da un pò, ma sembra assumere sempre i più i crismi di una notizia riscontrata dai fatti: il Barcellona starebbe cercando Jurgen Klopp per la prossima stagione. Dopo il blocco del mercato imposto dalla FIFA la società spagnola potrebbe fare il colpo per la panchina dunque.

L’UOMO GIUSTO – “Il Mago”, artefice dei successi del sorprendente Borussia Dortmund degli ultimi anni, nei quali sono arrivati con lui in panchina due titoli di campione di Bundesliga, una Coppa e due Supercoppe di Germania oltre alla partecipazione alla finale di Champions League dell’anno scorso, sembra essere l’uomo giusto per risollevare le sorti dei blaugrana, ormai non più capaci di giocare il calcio spaziale che facevano vedere con le gestioni Guardiola e Vilanova, nonostante la conquista della Liga 2012-2013. Klopp rappresenterebbe l’uomo ideale per dare vita ad un nuovo progetto che possa far ripartire un Barcellona con la pancia pienissima per i tanti successi dell’ultimo decennio.