SHARE

city-sunderland

All’Etihad Stadium va di scena la sfida di recupero di Premier League Manchester City-Sunderland. Gara di vitale importanza per il Man City che al momento è terza a cinque lunghezze dal Chelsea e a sette dalla capolista Liverpool, con due gare da recuperare. Il Sunderland è ultimo in classifica e ci vorrà una grande prova per fare risultato su un campo difficile come quello di Manchester.

TABELLINO MANCHESTER CITY-SUNDERLAND

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Kolarov, Kompany, Demichelis, Zabaleta; Garcia, Fernandinho; Milner,  Aguero , Nasri; Negredo. All: Pellegrini.

Sunderland (4-3-3): Mannone; Vergini, Brown, O’Shea, Alonso; Cattermole, Colback, Larsson; Johnson, Wickham, Borini. All: Poyet.

Ammoniti: Borini, Marcos Alonso, Zabaleta

Espulsi:

Gol: Fernandinho 2′, Wickham 73′,83′, Nasri 88′

Arbitro: :‬ M. Atkinson‎

CRONACA Partita da vincere a tutti i costi per i Citizens per rincorrere la speranza di titolo. Subito Manchester City che sblocca il match! Letali Aguero e Negredo che liberano Fernandinho. Gli uomini di Pellegrini avanti fin da subito in questo delicato match. Cerca di rispondere il Sunderland  con O’Shea che sfiora il palo alla sinistra di Joe Hart. Al 10′ sempre Aguero a ispirare, bel tiro tagliato il suo, su respinta sponda di Zabaleta e Fernandinho che manda altissimo da buona posizione. Due minuti più tardi ancora O’Shea di testa ha una nuova chance per pareggiare, la sua conclusione seppur pericolosa finisce alta. Al 18′ Borini su svarione difensivo del City si ritrova davanti ad Hart, il suo tiro angolato finisce però fuori di poco. Al 29′ brutto fallo sul Kun Aguero, l’arbitro però non ravvisa alcun fallo e lascia continuare. Al 38′ grande azione di rimessa del City con Aguero che fa “coast to coast”, il passagio finale di Negredo è però lento e chiude la difesa del Sunderland. La difesa dei Balck Cats sbanda, Aguero reclama un rigore che Atkinson però non giudica tale. Primo tempo che termina con i Citizens in attacco. Buona prima frazione del Sunderland, molto volitivo e alla ricerca del pareggio. Gli azzurri di Manchester non hanno legittimato al massimo il loro vantaggio e hanno rischiato qualcosa sulle palle inattive.

Pronti via e ancora Manchester City che si fa subito pericoloso. Palla in verticale di Nasri per Aguero, l’argenti perde l’attimo, guadagna comunque il fondo e mette in mezzo per l’accorrente Negredo che di testa manda di poco alto. Grandissimo lavoro in mezzo al campo di Fernandinho, Manchester City che quando pressa mette in difficoltà un Sunderland poco attento in fase di costruzione. Al 55′ dentro Stevan Jovetic per Aguero, due ex viola in campo adesso con il titolare del Sunderland Marcos Alonso. Al 63′ grande spunto di Jovetic che salta un uomo e si libera per tirare, la sua conclusione è però debole e Mannone blocca facilmente. Al 66′ occasione per il Sunderland sull’asse Larsson-Borini, la difesa di Pellegrini chiude bene. Al 68′ altra vecchia conoscenza della Serie A: in campo Giaccherini per Larsson. Nel City fuori Negredo, dentro Dzeko. Al 71′ palla-gol nitida per Colback messo in porta da un grande Johnson, Hart para benissimo. Su azione seguente grande palla filtrante di Giaccherini e Wickham che mette dentro da pochi passi. Tutto da rifare per i Citizens! Uomini di Pellegrini che si lanciano all’attacco anche se il Sunderland si chiude a riccio negando ogni azione al City. All’80’ Dzeko manda a lato da ottima posizione dopo una cavalcata devastante di Kolarov. All’83’ beffa per il Manchester City! Grande azione di contropiede di Giaccherini che scarica per l’accorrente Wickham che sigla la sua doppietta personale. Incredibile all’Etihad! L’ingresso dell’ex Juventus ha cambiato il volto al match. Ultimo cambio per i Citizens, Rodwell per Fernandinho. A due dalla fine cambia ancora il punteggio. Incursione di Jovetic sulla destra, guadagnato il fondo mette dietro per Nasri che scarica in porta, Mannone non trattiene ed è pareggio per il City. Nemmeno un minuto dopo ancora Nasri ha la palla buona per il 3-2 ma fallisce da pochi passi. Partita letteralmente esplosa in questo finale. aL 93′ bel recupero di Giaccherini che obbliga il City ad abbassare il suo baricentro e perdere tempo utile. Partita che finisce 2-2, pareggio incredibile degli ultimi in classifica in uno dei campi più difficili di tutta Inghilterra, ottimo l’impatto di Giaccherini autore di due assist. Citizens che devono rammaricarsi della loro prova, incolore soprattutto nel secondo tempo.