SHARE

Straordinaria vittoria del Crystal Palace in casa dell’Everton, quinto in classifica. Le Eagles vincono per 3-2 e conquistano la quarta vittoria consecutiva, mettendo fine alla striscia dei Toffees che frenano nella rincorsa alla Champions League e vengono superati dall’Arsenal.

Al Goodison Park a fare la partita sono i padroni di casa che fin dai primi minuti schiacciano nell’area avversaria il Palace. Ross Barkley dopo pochi minuti sfiora con un colpo di testa la traversa, Deulofeu non approfitta di un sontuoso passaggio di Coleman. Le Eagles si difendono con ordine e con precisione ma non disdegnano qualche sortita offensiva. Su una di queste, al primo tiro in porta, arriva il vantaggio. Bolasie sfonda sulla destra e mette al centro, Howard non trattiene e la palla arriva  a Chamakh che serve di prima Puncheon, botta al volo dell’esterno sinistro e Palace a sorpresa in vantaggio. L’Everton cerca subito il pareggio con Mirallas ma ad andare vicino al gol è ancora il Palace con Bolasie, ma il suo tiro da fuori area si stampa sul palo. Al 40′ l’occasione più ghiotta per il pareggio: Romelu Lukaku tenta l’azione personale, entra all’interno dell’area e prova la conclusione ma Speroni si supera e devia in angolo.

Nel secondo tempo dopo pochi minuti arriva il raddoppio degli ospiti. Dann di testa sugli sviluppo di un calcio d’angolo non sbaglia e infila il clamoroso 0-2. Colpo di testa centrale e portiere di casa che ha qualche responsabilità. Il doppio vantaggio scuote i padroni di casa che accorciano le distanze con Naismith. Cross dalla destra di Mirallas, sponda di Baines e zampata dello scozzese per l’1-2. L’Everton va anche vicinissimo al pareggio ma sulla strada incontra uno Speroni in stato di grazia. Leon Osman a distanza ravvicinata non trova il gol grazie alla prodezza del portiere argentino che devia la conclusione sulla traversa. Gol sbagliato, gol subito. Al 73′ Puncheon serve Cameron in area, stop di sinistro che disorienta Stones e destro a giro che batte Howard, gol favoloso. L’Everton sente la sconfitta in arrivo e si butta in avanti ma non riesce a costruire un’azione degna di nota. La pressione però porta comunque ad accorciare le distanze grazie a Mirallas che scatta sulla destra sul filo del fuorigioco e infila Speroni. L’assalto finale viene ben contenuto dal Palace che così trionfa al Goodison Park e festeggia di fatto la permanenza in Premier League. Brutto passo falso dell’Everton che nonostante il maggior possesso palla dimostra gravi lacune nel reparto arretrato.