SHARE

fiorentina-romacronaca

Tutto pronto per la sfida del Franchi di Firenze Fiorentina-Roma, posticipo di questa giornata “pasquale” della massima serie italiana. Entrambe le formazioni alla ricerca dei 3 punti, i viola per blindare il 4° posto in classifica, alla luce della vittoria in trasferta dell’Inter di Mazzarri, i giallorossi per mantenere il passo incredibile mantenuto per tutta la stagione all’inseguimento della Juventus a +11 dopo la vittoria contro il Bologna. Montella e Garcia avanti con il 4-3-3 a “specchio”, ci si apetta una partita molto combattuta soprattutto a centrocampo, dove entrambe le formazioni possono vantare tantissima qualità.

TABELLINO FIORENTINA-ROMA

Fiorentina (4-3-1-2): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Pizarro, Borja Valero; Ilicic; Cuadrado, Matri. All.: Montella

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Toloi, Castan, Dodo; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Gervinho, Totti, Ljajic. All.: Garcia

Ammoniti: Ljajic, Pasqual, Castan, Dodò, Toloi, Tomovic, Matri

Espulsi:

Gol: Nainggolan 26′, 

Arbitro: Mazzoleni.

CRONACA Grande gara al Franchi di Firenze, ospite d’eccezione in tribuna l’ex allenatore giallorosso Spalletti. Primo squillo della partita dopo appena un minuto, punizione dai 25 metri di collo pieno di Totti, palla alta di poco. Risponde per la Fiorentina Cuadrado, dribbling secco su Toloi e tiro da lontano che si perde a lato. Al 9′ cosa si mangia Gervinho! Tremenda palla persa da Ilicic in fase offensiva con la viola sbilanciata, Totti verticalizza per Ljajic che mette al centro all’accorrente ivoriano che davanti a Neto manda a lato incredibilmente. Al 20′ buona occasione per Cuadrado che può puntare ancora Toloi ma la sua conclusione di sinistro finisce altissima. Al 26′ passa la Roma, grandissima penetrazione di Ljajic, l’ex viola si prende gioco di tutta la difesa viola e tocca in profondità per Nainggolan che in spaccata gira in porta. Roma in vantaggio al Franchi. Al 37′ grande volèe di Totti dal limite, palla che sibila a lato della porta di Neto. Al 41′ episodio che farà discutere e molto, su punizione di Ilicic Totti è visibilmente troppo vicino alla palla, il capitano giallorosso salta e blocca il pallone con il braccio, Mazzoleni non se la sente di assegnare la massima punizione ai viola. L’unico a pagare è Pasqual, ammonito per proteste, il capitano viola salterà la prossima partita. A tempo quasi scaduto ci prova Ilicic, ottima la sua penetrazione, meno il tiro che si perde alto sopra la traversa della porta difesa da De Sanctis. Primo tempo che si chiude sul punteggio di 0-1, Roma compatta e brava nel ripartire, Fiorentina che ci prova con il solito possesso palla; partita che si è incattivita nel finale dopo l’episodio che ha visto Totti protagonista.

Secondo tempo che si apre con la prima sostituzione del match, dentro Matri per Matos, altra chance per il “velino” viola. Al 47′ ci prova Ljajic, velenoso il suo tiro di sinistro, attento Neto. Al 56′ Fiorentina che libera al tiro Cuadrado dopo un doppio scambio dal limite, conclusione però alta. Fiorentina che preme, il reparto offensivo, escluso il solo Cuadrado, non sembra però capace di incidere. Ilicic cerca di darsi da fare ma non sembra essere la sua serata, dagli spalti del Franchi volano fischi all’indirizzo dello sloveno a dir poco sonnacchioso nelle ultime uscite. Al 63′ gran tiro di collo esterno da fuori di Pizarro, palla che sibila sopra l’incrocio dei pali. Due minuti più tardi, su ribaltamento di fronte, bella conclusione di Dodò, Neto respinge bene.  Al 70′ palla gol nitida per la viola, su calcio di punizione di Ilicic arriva Savic, l’impatto con il pallone è però tremendo e la palla finisce alta da due passi. Un minuto più tardi fuori un avulso Ilicic e dentro Joaquin, lo spagnolo parte largo con licenza di accentrarsi. Nella Roma dentro Florenzi per Totti, il Franchi tributa una buona dose di fischi al capitano giallorosso, e Ljajic per Bastos. Nel finale Montella rispolvera anche Vargas, il peruviano entra al posto di Aquilani, Fiorentina decisamente a trazione offensiva. Ultimo cambio anche per Garcia, minutaggio per Torosidis, esce un ottimo Dodò. All’88’ gran tiro di Savic da lontanissimo, De Sanctis alza fuori. Al 93′ Matri ha la palla buona per fare male su flipper nell’area di rigore giallorossa, la sua conclusione viene però murata, l’ex Juve protesta e si prende il cartellino giallo, anche lui diffidato salterà la prossima sfida di campionato. Partita che termina con la vittoria della Roma sulla Fiorentina. La squadra di Garcia ha dimostrato grande compattezza e spirito di squadra, e consolida il secondo posto dietro la Juventus. Fiorentina che perde ancora punti in casa, ennesima sconfitta contro i giallorossi, la squadra di Montella ha cercato di rimettere in dubbio il risultato fino all’ultimo, sono però mancati gli attaccanti, Ilicic e Matri su tutti.