SHARE

tito-vilanova-afp-644x362

 Giorno tristissimo per il mondo del calcio: è morto a Barcellona Tito Vilanova.

L’ex allenatore del club catalano è morto pochi minuti nella città spagnola dopo aver lottato due anni contro il cancro. La famiglia ha annunciato il triste evento.

Vilanova aveva 45 anni e la malattia (cancro alla ghiandola parotide) gli era stata diagnosticata per la prima volta quando ancora era l’assistente di Pep Guardiola, nel 2011. Dopo l’operazione e le cure, un gran miglioramento, ma nel dicembre 2012 era arrivata la ricaduta. A quel punto ‘Tito’ era già il tecnico del Barça. Vilanova lasciò la panchina per operarsi e poi andarsi a curare a New York tornando all’inizio di aprile, in tempo per guidare la squadra allo scudetto. Il 19 luglio scorso l’annuncio dell’addio alla panchina per il riacutizzarsi della malattia, un paio di mesi fa l’ultima apparizione al Camp Nou per vedere una partita. Ieri la notizia del ricovero e poi, purtroppo, della morte.

Con l’addio di Tito Vilanova, il mondo “barcellonista” e il calcio in generale perde un professionista unico, stimato e ammirato che passerà alla storia come uno straordinario lottatore e come un vincente, diventando oggi il primo eroe del miglior Barcellona della storia.

vilanova

 

 

SHARE