SHARE

Terremoto in Argentina. Dal 2015 campionato a 30 squadre? Questo quanto emerge dalle indiscrezioni dei giornali argentini e che sarà all’ordine del giorno nella riunione del Comitato Esecutivo dell’Afa, che dovrebbe affrontare la delicatissima questione martedì e che avrebbe anticipato l’adozione di questa nuova tipologia di campionato, che sarà giocato con 30 squadre, in due  gironi di andata e ritorno, tutti contro tutti. Questo è il progetto voluto da Julio Humberto Grondona, presidente dell’Aia, con questa nuova formula che dovrebbe iniziare a febbraio 2015 e finire nel dicembre dello stesso anno, con 30 squadre che si sfideranno per ottenere il titolo di unico campione. Il nuovo campionato sarà formato dalle venti squadre odierne, che nel prossimo semestre parteciperanno al solito torneo Inicial, che sarà così tagliato e senza retrocessioni, più dieci club provenienti dalla B Nacional. Il piano del presidente Grondona, promosso e annunciato nelle ultime elezioni, è quello di aumentare la partecipazione delle squadre di tutta l’Argentina, con altri team importanti e storicamente rappresentativi del calcio argentino, ma provenienti anche da altre province e non solo da quella di Buenos Aires, dalla quale provengono quasi tutte le squadre della Primera Division. Questo sarà discusso, e non senza polemiche, dal Comitato Esecutivo dell’AFA, martedì prossimo. Diremo così addio all’Inicial e al Final, al meccanismo del promedio e ai regolamenti di questo campionato unico al mondo?

SHARE