SHARE

fenerbahce

Il Fenerbahce è campione di Turchia per la 19/a volta nella sua storia. Decisivo il pari a reti bianche contro il Rizespor, grazie al quale i gialloblu si sono portati a +12 dal Galatasaray a tre giornate dal termine. La squadra di Istanbul è tornata a vincere il campionato tre anni dopo l’ultima volta, festeggiando il titolo davanti a 50.537 persone.

“Sono stati tre anni molto duri. In questo periodo abbiamo vinto la Coppa di Turchia due volte, e ora finalmente il campionato”, ha detto il terzino Gökhan Gönül. Per il tecnico Ersun Yanal, invece, è stato il gioco espresso dal suo Fenerbahçe ad essergli valso il titolo. “Abbiamo meritato di vincere il titolo per il calcio che abbiamo giocato. Abbiamo dato tutto e vorrei ringraziare i miei giocatori per i loro sforzi”, ha detto. “Siamo così orgogliosi di servire questo club, e questo titolo è stato molto importante per noi. Eravamo determinati fin dall’inizio”.

La gioia è però a metà: a causa del coinvolgimento nello scandalo combine, il club turco è stato escluso dalla Champions per due anni. Sarà dunque la seconda classificata a conquistare l’accesso diretto alla massima manifestazione europea. La squadra di Mancini è la favorita d’obbligo e dovrà ora difendere il punto di vantaggio che la separa dal Besiktas nelle prossime tre giornate per centrare l’obiettivo minimo stagionale.

https://www.youtube.com/watch?v=4DKTWf-cl4Q

 

SHARE