SHARE

francesco-guidolin1

Dopo la brutta sconfitta rimediata domenica a Torino, contro i granata guidati da Ciro Immobile, torna a parlare Francesco Guidolin, allenatore dell’Udinese, pronto a dare la carica ai suoi, nelle ultime gare di campionato per risollevare le sorti di una stagione di certo non esaltante: “Ringrazio il presidente per l’ennesimo attestato di fiducia di ieri. Il presente dice che veniamo da una brutta prestazione e dobbiamo cercare il riscatto col Livorno. Sono il primo a fare autocritica. Vedo i ragazzi lavorare sempre bene e vedo intensità in allenamento. Volevo una risposta a Torino ma non sono stato bravo a esortare la squadra”.

LA MIA PEGGIOR STAGIONE – Il coach dei fiulani ha poi così continuato: “Bisogna capire che il campionato non é finito e che rimangono due partite in casa per cercare di regalare qualche soddisfazione ai nostri tifosi. La squadra è in salute, va migliorato l’aspetto mentale. E’ la mia peggior stagione in generale. Ho avuto la fortuna di aver fatto sempre meglio e di non aver mai sbagliato un campionato per cui questa situazione mi amareggia profondamente. Non sono cambiato rispetto all’anno scorso quando lottavamo per le prime posizioni, però adesso non siamo più bravi come allora e non riusciamo a dare soddisfazioni a noi stessi e ai tifosi”.

SHARE