SHARE

croazia98

L’ex ct della Croazia, Miroslav Blazevic, grande protagonista di Francia ’98, ha espresso il suo parere sulla Nazionale che affronterà i Mondiali in Brasile. Ai microfoni di “Slobodna Dalmacija”  il tecnico ha avuto parole di elogio nei confronti dei centrocampisti croati a cominciare dal talento nerazzurro Mateo Kovacic:

E’ davvero una gioia per gli occhi degli amanti del bel calcio, quando punta l’area avversaria è come se a volte si prendesse gioco degli avversari, un calciatore meraviglioso”.

Infine il paragone con la Croazia dell’epoca e l’ammissione: “Prosinecki, Boban e Asanovic come i tre centrocampisti di oggi? E’ stupido fare questi paragoni, sono passati 16 anni. Dobbiamo rispettare lo sviluppo del calcio, oggi sono richiesti requisiti differenti. Ma se posso dire la mia su impressioni personali, dico che a mio parere il centrocampo di oggi con Modric, Rakitic e Kovacic è meglio assortito ed affiatato, forse con loro tre e Alen Boksic avrei vinto il Mondiale».

SHARE