SHARE

rossi italia 2014

Giuseppe Rossi è apparso comprensibilmente amareggiato ieri al momento di lasciare Coverciano dopo l’esclusione dai Mondiali, con il ct dell’Italia, cesare Prandelli, che gli ha preferito il napoletano Lorenzo Insigne, per motivi sia tattici che legati alla condizione fisica. Pepito due giorni fa contro l’Italia ha mostrato volontà ma anche poco dinamismo e scarsa lucidità nei suoi 70′ di partita contro l’Irlanda in amichevole. L’attaccante della Fiorentina si è poi sfogato in serata attraverso il proprio profilo ufficiale Twitter.

TWITTER DICE TUTTO – Questo il pensiero di Giuseppe Rossi sintetizzato in tre semplici tweet: “Tutti dicono fuori forma: chiedete a chiunque i valori dei test in settimana e della partita. Vi stupirete. Contrasti? Paura? Che ridere…Arrivo col pensiero prima del difensore. Prossima volta, da dilettante, aspetto il difensore per prendere calci. Piccole precisioni a cui ci tenevo. Adesso la cosa più importante però è tifare l’Italia. Forza Azzurri!!”.

GIUSEPPE ROSSI THE BEST – E Giuseppe Rossi ha incassato anche il messaggio di conforto di Borja Valero, suo compagno di squadra nella Fiorentina e che rappresenta un altro esempio di esclusione eccellente dai Mondiali: “Dai Giuseppe ancora avrai tante belle cose da fare con la Nazionale, per me sei il migliore!”.

I tweet di Giuseppe Rossi dopo l’esclusione dai 23 convocati per i Mondiali

rossi tweet

SHARE