SHARE

arbitro_7

A Sedriano, in provincia di Milano, sabato scorso è avvenuto uno spiacevole episodio che ha visto come sfortunato protagonista un giovane arbitro 19enne aggredito con tanto di “inganno” da un uomo durante una partita tra ragazzi. L’aggressore, una persona sulla quarantina, si era avvicinato con fare tranquillo al direttore di gara una volta concluso l’incontro per stringergli la mano. Il fischietto stava per ricambiare al gesto di cortesia quando improvvisamente ha ricevuto un violento pugno in pieno viso.

QUESTA E’ PAZZIA – L’autore del folle gesto era padre di due ragazzi impegnati in campo e quanto accaduto ha subito scosso l’ambiente circostante. Alcuni giovanissimi presenti al momento del fattaccio sarebbero rimasti spaventati da tanta inaudita quanto improvvisa violenza. La vittima dell’aggressione è stata immediatamente soccorsa dalla Croca Bianca di Sedriano ed è stata trasportata in codice verde al pronto soccorso della vicina Magenta.

FACCIAMO LUCE – Intanto i carabinieri di Sedriano stanno raccogliendo testimonianze per ricostruire l’accaduto e scoprire il perché di tanta follia.

SHARE