SHARE

Chiellini

L’Italia è atterrata in Brasile: oggi prima doppia seduta di allenamenti per gli azzurri, che stanno facendo quadrato in vista dell’inizio del grande evento. Ad intervenire in conferenza stampa è il roccioso difensore della Juventus Giorgio Chiellini, uno dei veterani del gruppo: “Abbiamo bisogno di carburare, nelle grandi occasioni non abbiamo mai fallito. Siamo meglio di quello che abbiamo fatto vedere nelle ultime due partite, dobbiamo migliorare sull’aspetto difensivo: non prendere gol è importante perchè non sempre si possono fare 2 o 3 gol per vincere“.

Si è parlato molto degli atteggiamenti in campo che potrebbero portare a cartellini pesanti: “Ma non è un problema mio, ho collezionato centinaia di presenze a livello internazionale e sono stato espulso solamente quest’anno contro Ronaldo. Chi dice che prendo troppi cartellini guardi i dati: quelli non sbagliano“.

L’intervista verte poi sull’Inghilterra, prima avversaria dell’Italia: “A Kiev contro l’Inghilterra è stata una delle nostre migliori partite. Entrambe le squadre sono cambiate rispetto a due anni fa: sarà una gara difficile, loro hanno molte belle individualità. Sarà molto importante anche il fattore ambientale“.

Chiusura dedicata alla mentalità bianconera, molto presente nell’Italia di Prandelli: “E’ sempre stata parte integrante della Nazionale: abbiamo due fuoriclasse che sono Buffon e Pirlo, noi altri 21 dobbiamo metterci ognuno a disposizione della squadra. L’importante è dare tutti noi stessi: da soli non si vince, non ce l’ha fatta ne Messi con l’Argentina ne Cristiano Ronaldo col Portogallo“.

 

SHARE