SHARE

eto'o

Dopo i forfait per infortuni di tanti calciatori, ora arriva anche l’assenza di un’intera squadra. Il Camerun non è partito per il Brasile e, al momento, i calciatori non hanno intenzione di prendere parte al Mondiale e sarebbero tuttora all’interno di un albergo di Yaoundé.

BOICOTTAGGIO– La partenza della selezione africana alla volta del Brasile era prevista per questa mattina dall’aeroporto della capitale, ma i giocatori camerunensi si sono letteralmente rifiutati di salire a bordo dell’aereo. Il motivo di questo vero e proprio boicottaggio è legato ai premi che i giocatori dovrebbero ricevere della federazione in base al piazzamento al Mondiale. La questione legata ai premi andava avanti da giorni ma si è inasprita ieri al termine dell’ultimo test contro la Moldavia. Al termine del quale la squadra non si è presentata alla cerimonia della consegna della bandiera nazionale da parte del primo ministro. A ritirare il vessillo infatti è stato il solo c.t. Finke. Difficile capire se la nazionale camerunense tornerà sui propri passi ma in questo momento le squadre del Mondiale sono 31.