SHARE

vermaelen

Dopo essere stato accostato anche  a squadre italiane, su tutte Napoli e Fiorentina, Thomas Vermaelen ha detto sì al nuovo Manchester United di Van Gaal. Il difensore, attualmente impegnato ai Mondiali brasiliani col suo Belgio, ha infatti accettato la proposta dei Red Devils che hanno scelto lui come erede di Nemanja Vidic.

SCAMBIO?– A convincere il capitano dell’Arsenal sono stati, oltre che l’ambizione di giocare in un grande club pronto a rinascere, i circa due milioni in più rispetto ai quattro che guadagna coi Gunners. Da convincere rimane proprio il club londinese che, nonostante il contratto scada tra un anno, valuta il proprio difensore circa quindici milioni di euro. Lo United punta ad abbassare sensibilmente l’esborso economico inserendo nell’affare il portoghese Nani. Ipotesi che per adesso non convince particolarmente Wenger.