SHARE

claudiobravo (1)

Chissà quante notti insonni avrà passato il portiere della Roja Claudio Bravo , quando nell’urna di Mata de São João aveva letto il nome della Spagna all’interno del suo girone. Nello scorso mondiale, infatti, le due squadre si erano già affrontate e per l’estremo difensore del Real Sociedad non era andata proprio benissimo: infilato due volte dalle furie rosse nel primo tempo, in modo non proprio elegante in occasione del primo gol. Un’uscita per spedire il pallone in rimessa laterale si rivela un’autentica “papera: il pallone finisce a David Villa che quasi da centrocampo mette a segno il gol dell’1-0. La gara finirà 2-1 ma il Cile si qualificherà ugualmente agli ottavi. Nonostante tutto,  Bravo quell’errore non l’ha mai digerito.

L’altra sera il capitano della Roja si è riscattato alla grande, compiendo delle vere e proprie prodezze su Xabi Alonso, su Iniesta e su Santi Cazorla. Porta inviolata e qualificazione agli ottavi. “Questo è il tipo di sogni che si fanno la notte prima della partita. Abbiamo fatto una partita perfetta, sia io che i miei compagni. E’ sicuramente una partita per cui la gente si può sentire orgogliosa. Credo che la parata su Xabi Alonso è stata più difficile. Se segnavano quel gol, sarebbe stato tutto più difficile. Menomale che abbiamo fatto bene ed è grazie a tutti se ora siamo andati avanti.”

Bravo ha avuto parole d’elogio non solo per i suoi compagni: nella sfida del Maracanà, infatti, ha voluto ricordare il portiere cileno Roberto Rojas, protagonista di uno degli episodi più neri della storia del calcio. Durante le qualificazioni ai mondiali del 1990, egli si ferì volontariamente attribuendo poila colpa ad un fumogeno, col lo scopo di ottenere la vittoria a tavolino che avrebbe garantito alla Roja la partecipazione al Mondiale. Il trucchetto fu scoperto ed il Cile venne squalificato. Claudio Bravo si è schierato totalmente dalla parte del suo popolo, twittando Questo è per te,amico“.  Successivamente il portiere ha dichiarato: ” Questo stadio fa venire la pelle d’oca. Sappiamo che non avevamo un ottimo ricordo per via di quell’episodio, ma con questa vittoria abbiamo fatto di tutto per cancellarlo e per voltare pagina. Si spera per sempre”. Nelle ultime ore è inoltre trapelato che Bravo si trasferirà al Barcellona per 16 milioni di dollari “Ci sarà il tempo per parlarne, ma ora mi voglio concentrare solo su questo mondiale”. Comunque vada, è stata una giornata da incorniciare per tutto il Cile ed in particolare per Claudio Bravo.

SHARE