SHARE

Suarez

L’Uruguay si appresta ad affrontare l’Italia nella sfida decisiva per il passaggio del turno o l’eliminazione della Celeste dal Mondiale. A tenere banco in questo momento però è una vicenda molto più delicata ma, al tempo stesso, quasi a lieto fine.

Un racconto che non riguarda un calciatore della sua Nazionale, ma un componente dello staff: Walter Ferreira. Un nome sconosciuto ai più. Invece, l’Angelo Custode degli uruguaiani e della loro preziosa condizione fisica. Walter Ferreira è l’uomo che ha permesso a Luis Suarez di segnare i due gol che hanno buttato fuori l’Inghilterra da Brasile 2014. I suoi assist sono stati decisamente più preziosi di quelli di Cavani: senza di lui, Suarez non sarebbe riuscito a mettere neanche piede in campo per affrontare i Tre Leoni e sconfiggerli.

Oltre a evidenti qualifiche come kinefisiologo, Walter Ferreira è dotato anche di grande cuore e coraggio. Perché Walter Ferreira è un malato di cancro. Ed ha abbandonato momentaneamente le sue cure per seguire la Nazionale nell’avventura Mondiale. Ed è anche per questo che Luis Suarez, dopo le reti contro gli inglesi, è andato ad abbracciare lui. Un eclatante quanto meritato attestato di stima per un uomo che, nonostante la malattia, ha deciso di seguire esempi di professionalità e amore per la patria. E che, ha prescindere da come finirà, il suo Mondiale lo ha già vinto.

SHARE