SHARE

blatter

Dopo lo scandalo riguardante i presunti illeciti per l’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar, ecco che la Fifa si ritrova ancora una volta invischiata in una bufera pronta a minarne l’immagine pubblica.

Questa volta la lente d’ingrandimento è fissata sugli stipendi del Comitato Esecutivo che, a quanto pare, sarebbero segretamente aumentati nonostante la cancellazione (a quanto pare, di facciata) da parte di Sepp Blatter dei bonus per i membri del Comitato stesso. E’ il Sunday Times a riportare che, invece, la Fifa avrebbe aperto dei conti in Svizzera da cui gli appartenenti al Comitato avrebbero prelevato svariate somme di danaro, portando così ad un raddoppio segreto del loro stipendio già discretamente ricco e corposo.

A quanto sembra, le prove risiederebbero proprio nella sede della Fifa: alcuni documenti che testimoniano le operazioni portate avanti in gran segreto che, anche grazie all’assenza di tassazioni, avrebbero portato a suddetti aumenti. Tasche più piene dunque per i componenti del Comitato Esecutivo. Soldi che però non possono acquistare valori etici, purtroppo, sempre più assenti.

SHARE